Un drone armato di taser può fermare una sparatoria a scuola? Questa azienda la pensa così

Cosa potrebbe andare storto? Nel tentativo di fermare il problema delle sparatorie di massa in America, una società propone di utilizzare droni armati di taser.

La proposta arriva dalla statunitense Axon, che fornisce taser e body camera ai dipartimenti di polizia. Sulla scia della sparatoria nella scuola di Uvalde, in Texas, che ha causato la morte di 19 studenti e due insegnanti, la società ha annunciato(Si apre in una nuova finestra) sta sviluppando un drone non letale.

Axon non aveva dettagli, ma i droni promettono di essere in grado di “inabilitare un tiratore attivo in meno di 60 secondi”. La società ha già lavorato su un carico utile taser “miniaturizzato e leggero” che può adattarsi a un piccolo drone.

“Axon sta collaborando con una varietà di fornitori di hardware per droni e farà una selezione entro la fine dell’anno sui partner di sviluppo finali. La prova funzionale del concetto sarà disponibile nel 2023 con una soluzione completa pronta nel 2024”, ha aggiunto la società.

Un fumetto di Axon su come la società prevede di utilizzare droni volanti “non letali” per fermare i tiratori scolastici.

Ovviamente, il pensiero di un drone armato che pattuglia scuole ed edifici pubblici suona snervante. Ma Axon sta indicando che solo un “operatore umano autenticato e autorizzato” sarà in grado di ordinare al drone di sparare con il taser. Tuttavia, l’idea sta già affrontando il respingimento dei critici che temono che gli stessi droni possano aprire la strada a una forza di polizia robotica distopica.

“Li vedremo (i droni) sorvolare proteste e quartieri dello shopping. Ascolteremo notizie sulla polizia che usa un drone per taser qualcuno per atti di vandalismo, piccoli furti o fuga dal drone. Non sarà una questione di se, ma quando”, dice(Si apre in una nuova finestra) la Fondazione Frontiera Elettronica.

L’anno scorso, anche il comitato consultivo per l’etica dell’IA di Axon votato(Si apre in una nuova finestra) contro l’idea di armare i droni con l’equipaggiamento taser dell’azienda. Il comitato consultivo ha anche preso atto dei piani di Axon per consentire agli utenti al di fuori delle forze di polizia di azionare i droni armati.

Per rispondere alle preoccupazioni, Axon afferma che sta sviluppando un “quadro etico e normativo” per garantire che il sistema dei droni non venga abusato. La compagnia sottolinea anche che i droni saranno progettati per rendere inabili i bersagli, invece di usare la forza letale delle armi da fuoco della polizia.

Consigliato dai nostri editori

Altro critici(Si apre in una nuova finestra) stanno alzando gli occhi all’idea del drone dotato di taser, dubitano che funzionerà anche per fermare uno sparatutto attivo. Ma il CEO di Axon Rick Smith è fiducioso che il suo piano possa aiutare a risolvere il problema delle sparatorie di massa in America.

“All’indomani di questi eventi, rimaniamo bloccati in dibattiti infruttuosi. Abbiamo bisogno di soluzioni nuove e migliori”, ha affermato giovedì. “Per questo motivo, abbiamo deciso di coinvolgere pubblicamente le comunità e le parti interessate e di sviluppare un sistema operativo a distanza, non -sistema di droni letale che riteniamo sarà un’opzione più efficace, immediata, umana ed etica per proteggere persone innocenti”.

Venerdì, anche Smith ha ospitato(Si apre in una nuova finestra) un “Ask Me Anything” su Reddit sul programma di droni di Axon. Tuttavia, alcuni utenti si sono chiesti come il drone proposto aprirà le porte all’interno di un edificio scolastico e hanno chiesto perché Smith non sosterrà invece più leggi sul controllo delle armi negli Stati Uniti.

What’s New Now<\/strong> to get our top stories delivered to your inbox every morning.”,”first_published_at”:”2021-09-30T21:30:40.000000Z”,”published_at”:”2022-03-29T17:10:02.000000Z”,”last_published_at”:”2022-03-29T17:09:22.000000Z”,”created_at”:null,”updated_at”:”2022-03-29T17:10:02.000000Z”})” x-show=”showEmailSignUp()” class=”rounded bg-gray-lightest text-center md:px-32 md:py-8 p-4 mt-8 container-xs”>

Ottieni le nostre migliori storie!

Iscriversi per Cosa c’è di nuovo ora per ricevere le nostre migliori storie nella tua casella di posta ogni mattina.

Questa newsletter può contenere pubblicità, offerte o link di affiliazione. L’iscrizione a una newsletter indica il tuo consenso alle nostre Condizioni d’uso e Informativa sulla privacy. È possibile annullare l’iscrizione alle newsletter in qualsiasi momento.

Leave a Reply

Your email address will not be published.