UEFA Nations League: l’Olanda conquista la storica vittoria in casa del Belgio

Di Doug McIntyre
Scrittore di calcio sportivo FOX

Se hai intenzione di aspettare 25 anni per battere il tuo rivale di lunga data, potresti anche farlo con stile.

Non solo l’Olanda ha sconfitto il vicino europeo Belgio per la prima volta in un quarto di secolo venerdì, ma l’ha superata 4-1 a Bruxelles nella prima partita di entrambe le squadre della fase a gironi della UEFA Nations League 2022-23.

Nel 128esimo incontro di tutti i tempi tra le due squadre, gli Oranje hanno segnato il primo gol su un tiro a razzo di Steven Bergwijn poco prima dell’intervallo.

Steven Bergwijn segna l’apertura

Steven Bergwijn segna l'apertura

Steven Bergwijn ha aiutato l’Olanda a portare l’Olanda in vantaggio per 1-0 in casa del Belgio, grazie a un bel gol da fuori area al 40′.

Il Memphis Depay ha raddoppiato il vantaggio olandese circa cinque minuti dopo l’intervallo, ei padroni di casa – che hanno perso l’attaccante Romelu Lukaku per infortunio poco prima del gol di Bergwijn – non sono riusciti a fermare l’emorragia in seguito. Il Belgio ha concesso un terzo gol a Denzel Dumfries e un altro di Depay per il 4-0, prima che Michy Batshuayi ne tirasse uno indietro con un conteggio di consolazione nei tempi di recupero.

Finale clinico di Memphis Depay

Finale clinico di Memphis Depay

Memphis Depay ha segnato un gol clinico al 51′ per portare gli olandesi in controllo con un vantaggio di 2-0

La vittoria dell’Olanda ha annullato la serie di nove vittorie consecutive del Belgio contro l’Olanda, che l’ultima volta ha superato i Red Devils nel lontano 1997.

Ecco tre rapide riflessioni sul risultato più scioccante della Nations League finora.

Vittoria storica per gli olandesi

Ampiamente considerata la migliore nazione calcistica a non aver mai vinto la Coppa del Mondo, i Paesi Bassi sono comunque orgogliosi del loro pedigree, che include tre medaglie seconda sul palco più grande (la più recente nel 2010) e un titolo europeo nel 1988.

La rotta è iniziata!

La rotta è iniziata!

Denzel Dumfries porta l’Olanda in vantaggio per 3-0 sul Belgio.

Ma gli Oranje hanno avuto un grave problema dopo essere arrivati ​​​​terzi alla Coppa del Mondo 2014 in Brasile, non essendo riusciti a qualificarsi sia per gli Euro 2016 che per la Coppa del Mondo 2018 e sono stati rimbalzati nei quarti di finale al loro ritorno al campionato continentale la scorsa estate.

Nessuno dubita del loro talento; fiducia e coesione sembravano essere le questioni di fondo.

D’altra parte, alimentato da una generazione d’oro di giocatori, il Belgio è emerso nell’ultimo decennio come una vera e propria potenza; i belgi erano stati la squadra numero 1 della FIFA fino a quando il Brasile non li ha eliminati dal primo posto ad aprile.

Quindi, è difficile sopravvalutare l’importanza della vittoria di venerdì per gli olandesi. E con la loro prima Coppa del Mondo dopo un’assenza di otto anni che si profila alla fine dell’anno, il tempismo non potrebbe essere migliore.

Questo era il tipo di risultato, e di prestazione, che può generare un vero slancio. Se la squadra di Luis van Gaal farà una corsa profonda in Qatar questo autunno, potremmo ben guardare indietro alla famosa vittoria di venerdì come un passo importante verso l’Olanda che rivendica il proprio status di squadra d’élite.

Memphis Depay segna il suo secondo

Memphis Depay segna il suo secondo

Memphis Depay ha messo a tacere i tifosi belgi con il suo secondo gol, dando agli olandesi un vantaggio di 4-0.

Un risultato preoccupante per il Belgio

Per uno dei favoriti per la vittoria della Coppa del Mondo 2022, la terribile esibizione di venerdì del Belgio davanti ai propri tifosi di casa fa meravigliare se sono anche vicini alla capacità di issare il trofeo.

Guarda, anche le grandi squadre possono avere un giorno di riposo. Probabilmente non è un caso che i padroni di casa abbiano iniziato a concedere solo dopo aver subito il colpo psicologico di vedere Lukaku zoppicare fuori dal campo al 27° minuto dopo un innocuo fallo di Nathan Aké. E chi lo sa? Se un tiro nel primo tempo di Timothy Castagne avesse scosso il palo degli ospiti, forse il risultato sarebbe stato completamente diverso.

Invece, la brutta e imbarazzante perdita solleva interrogativi. Non ultimo: la finestra inizia già a chiudersi su Lukaku, Kevin de Bruyne, Eden Hazard e compagni prima che abbiano vinto qualcosa? È troppo presto per andare così lontano. Tuttavia, vi è motivo di preoccupazione ragionevole e comprensibile. Ci deve essere.

Sarà affascinante vedere come risponderanno l’allenatore Roberto Martinez ei suoi giocatori.

Highlights dell’intera partita

Highlights dell'intera partita

Memphis Depay ha segnato due gol quando l’Olanda ha messo a segno uno scioccante ribaltamento sul Belgio 4-1.

Questo gruppo è appena diventato interessante

La buona notizia per il Belgio è che rimarrà a casa per affrontare la Polonia mercoledì nella prossima partita del Gruppo A4. I Red Devils rimangono i favoriti, ma la sconfitta di venerdì li mette davvero sotto pressione per battere Robert Lewandowski e i polacchi in modo convincente e clamoroso. Improvvisamente, quel concorso è assolutamente da vedere.

I belgi completeranno la lista di questo mese con una difficile visita in Galles la prossima settimana.

L’Olanda farà la trasferta a Cardiff prima, poi tornerà a casa per accogliere la Polonia l’11 giugno e il Galles il 14 giugno. Non che i loro tifosi pensino troppo al futuro dopo il trionfo di venerdì. Dopo 25 anni di inutilità contro i loro vicini e molti recenti crepacuore, gli olandesi vorranno assaporare questo il più a lungo possibile.


Ottieni di più dalla UEFA Nations League Segui i tuoi preferiti per ottenere informazioni su giochi, notizie e altro ancora.


in questo argomento

Calcio - Nazioni UEFA - Belgio vs Paesi Bassi - 6/3/2022 Calcio – Nazioni UEFA – Belgio vs Paesi Bassi – 6/3/2022

Leave a Reply

Your email address will not be published.