Tutto ciò che devi sapere sulla telemedicina e sull’assicurazione di viaggio

Durante una recente visita ad Abu Dhabi, i miei occhi sono diventati così asciutti che sembravano uvetta sotto un sole cocente del deserto.

Sfortunatamente, era anche sabato e la maggior parte degli studi medici erano chiusi. Ma la mia compagnia di assicurazioni ha offerto un appuntamento di telemedicina in pochi minuti.

La telemedicina, che consente a un medico di valutare, diagnosticare e curarti a distanza, è una delle tendenze più grandi della pandemia. L’uso della telemedicina è 38 volte superiore alla sua linea di base pre-Covid, secondo uno studio di McKinsey. E ora le compagnie di assicurazione di viaggio stanno salendo a bordo offrendo servizi di telemedicina ai loro assicurati o coprendo le visite di telemedicina.

“La pandemia ha portato la telemedicina in prima linea per le persone in cerca di consulenza medica e prescrizione di farmaci”, spiega Adrian Leach, CEO di World Travel Protection. “Molti centri sanitari e fornitori di assistenza medica hanno aumentato le proprie capacità di telemedicina negli ultimi due anni”.

L’ultima azienda a farlo è AIG Travel (Travel Guard). Ha appena annunciato un accordo con il fornitore di servizi medici New Frontier Group per servizi di telemedicina e farmacia internazionali per i suoi viaggiatori internazionali. New Frontier supporterà gli otto centri di assistenza globali di AIG con servizi di telemedicina e prescrizione locale per i viaggiatori provenienti da Stati Uniti, Canada e alcuni paesi del Medio Oriente.

Hai mai consultato un medico tramite un servizio di telemedicina durante un viaggio? Raccontami la tua esperienza. Scorri verso il basso per lasciare un commento.

Le nuove offerte di telemedicina sollevano alcune domande per i viaggiatori. Tra questi: che tipo di assicurazione di viaggio ho bisogno? Devo ottenere una polizza che includa servizi di telemedicina o che copra la telemedicina? Come trovo una polizza con opzione di telemedicina? E, soprattutto, come posso utilizzare i servizi di telemedicina di una compagnia di assicurazioni di viaggio se ne ho bisogno?

Prurito agli occhi negli Emirati Arabi Uniti

Il mio problema agli occhi mostra le sfide dell’offerta di servizi di telemedicina all’estero. La mia compagnia assicurativa, GeoBlue, potrebbe offrire servizi di telemedicina perché il governo degli Emirati accetta prescrizioni scritte da medici americani. Ma questo non è universalmente vero, ma l’utilità della telemedicina può essere limitata se la tua posizione non accetta le prescrizioni statunitensi.

“GeoBlue dispone di solidi servizi di telemedicina disponibili 24 ore su 24 per diagnosticare i pazienti e persino fornire loro una prescrizione”, afferma Joe Cronin, presidente di International Citizens Insurance. “La loro rete di medici di telemedicina è mondiale, quindi ci sono buone probabilità che il medico sia in grado di prescrivere nel paese in cui ti trovi.”

I servizi di telemedicina di GeoBlue sono accessibili solo tramite la sua app per smartphone, GlobalMD. Pensavo di poter utilizzare un’applicazione desktop, come avevo fatto presso la mia precedente compagnia di assicurazioni sanitarie. Alla fine mi sono messo in contatto con un dottore. Ma alla fine, ho deciso che la soluzione migliore sarebbe stata contattare il mio oftalmologo negli Stati Uniti e far spedire il farmaco alla mia prossima destinazione, il Sud Africa.

Nel frattempo, ho trovato dei colliri calmanti da banco. E sono rimasto al riparo dal sole.

Quali compagnie di assicurazione di viaggio offrono servizi di telemedicina?

La rete di telemedicina di Travel Guard è composta da più di dieci fornitori separati. Quindi, quando chiami Travel Guard per un consiglio medico, seleziona un fornitore in base alla tua posizione.

“La telemedicina è un servizio relativamente nuovo di Travel Guard e, poiché gli Stati Uniti e i viaggi internazionali continuano a rimbalzare, stiamo iniziando a vedere l’utilizzo della nostra rete di telemedicina”, osserva James Page, direttore operativo di AIG Travel.

Durante la pandemia, World Travel Protection ha anche collaborato con 1800MD e AirDR per aumentare le sue offerte di telemedicina in oltre 60 paesi.

“Ciò includeva la possibilità di fornire prescrizioni quando richiesto nella loro posizione e assistere nel completare i rinvii medici dove è richiesto un supporto specialistico”, afferma Leach, CEO dell’azienda.

Generali Global Assistance offre anche la telemedicina attraverso i suoi piani assicurativi di viaggio. Se sei un assicurato, puoi accedere ai suoi servizi di telemedicina attraverso una rete di medici autorizzati negli Stati Uniti. Forniscono informazioni, consulenza medica e trattamento, compresa la prescrizione di farmaci, quando appropriato e legalmente consentito. La telemedicina di Generali è disponibile telefonicamente.

Redpoint Travel Protection offre l’accesso 24 ore su 24, 7 giorni su 7, a un’équipe medica in loco in caso di emergenza medica. “I servizi includono la copertura dell’evacuazione medica, i rinvii medici e le consultazioni di telemedicina”, afferma Karisa Cernera, direttrice di Redpoint Resolutions.

I piani di protezione del viaggio di Travel Insured International includono servizi di telemedicina. “Questa opzione offre ai viaggiatori la possibilità di entrare in contatto con medici autorizzati per richiedere cure mediche, consigli e persino prescrizioni quando necessario”, afferma Sherry Sutton, vicepresidente del marketing di Travel Insured International.

Quali compagnie di assicurazione di viaggio coprono anche i servizi di telemedicina?

Sebbene alcune compagnie di assicurazione potrebbero non fornire direttamente servizi di telemedicina, coprono comunque le visite di telemedicina. Ad esempio, Allianz Travel Insurance, una delle più grandi compagnie assicurative negli Stati Uniti, copre le visite di telemedicina attraverso le sue polizze durante il viaggio.

“Il nostro team di assistenza di viaggio può aiutare a valutare la situazione di un cliente e indirizzarlo al fornitore di assistenza sanitaria appropriato più vicino”, afferma il portavoce di Allianz Daniel Durazo. “Se il cliente decide che un servizio di telemedicina è l’opzione migliore, saremo lieti di rimborsare il costo di una visita di telemedicina coperta nell’ambito della copertura medica di emergenza del cliente”.

Molte altre compagnie di assicurazione di viaggio coprono le visite di telemedicina.

Seven Corners Travel Medical copre le spese “ragionevoli e consuete” fino al limite della polizza per malattie e infortuni coperti, che include la telemedicina. “La nostra copertura include servizi sanitari, trattamenti e altre consultazioni tra un assicurato e un medico o un infermiere”, afferma Angela Borden, specialista in marketing di prodotto con Seven Corners.

Perché le richieste di telemedicina sono in aumento presso le compagnie di assicurazione di viaggio

Christina Tunnah, direttore generale per le Americhe presso World Nomads, afferma che la sua azienda ha notato un aumento delle richieste relative alla telemedicina.

“La telemedicina fa parte del mix di opzioni per i viaggiatori World Nomads che necessitano di assistenza medica e spesso può far parte dell’approccio di triage”, afferma. “Ad esempio, può essere utile come parte di un consiglio per un viaggiatore in una situazione non di emergenza”.

Insubuy, che vende una varietà di polizze mediche e di viaggio attraverso il suo sito, copre anche la telemedicina.

“La maggior parte delle persone desidera la telemedicina come parte della propria copertura per un più facile accesso all’assistenza sanitaria”, spiega Narendra Khatri, preside di Insubuy. “Se hai un brutto raffreddore o un’influenza allo stomaco in un altro paese, non devi cercare e sederti in uno studio medico a meno che non sia assolutamente necessario”.

Consigli per l’utilizzo della telemedicina con la vostra assicurazione di viaggio

Utilizzare un servizio di telemedicina non è semplice come chiamare la compagnia di assicurazione di viaggio. Gli esperti dicono che ci sono alcune cose che devi sapere prima di chiamare. Per prima cosa, e forse la cosa più importante, leggi la tua polizza assicurativa di viaggio per assicurarti che la telemedicina sia offerta o coperta. In caso contrario, consultare un medico di persona. È meglio sapere prima tu compri la tua polizza.

Sapere quando usare la telemedicina

“È importante riconoscere quando i servizi di telemedicina sono appropriati e quando è più appropriato mettersi in contatto con la linea di emergenza del proprio fornitore di assicurazioni di viaggio”, afferma Jeff Rolander, direttore dei reclami presso la startup di assicurazioni di viaggio Faye Travel Insurance. Se devi andare al pronto soccorso, non chiamare un fornitore di telemedicina; ti manderanno in ospedale.

Preparati per il tuo appuntamento

Questo è il consiglio di Heather Trimm, viaggiatrice a tempo pieno e infermiera registrata. “Assicurati di trovarti in un posto con una forte connessione Wi-Fi”, consiglia. “Trova un posto tranquillo in modo che tu possa sentire chiaramente il tuo provider e che possa sentirti chiaramente.

E sii pronto con qualsiasi domanda scritta, in modo da non dimenticare”.

Gioca ai punti di forza della telemedicina

La telemedicina è l’ideale per i viaggiatori che possono affrontare problemi di salute unici per l’ambiente di viaggio. “Quando viaggiano all’estero, le persone sono esposte a numerosi virus, batteri, parassiti e insetti a cui normalmente non sono esposte a casa”, afferma Bob Bacheler, amministratore delegato di Flying Angels, un servizio di trasporto medico. Un medico di telemedicina può diagnosticare rapidamente il problema in una posizione remota anche quando non ci sono altri professionisti medici disponibili.

Recupero dal Covid? Usa la telemedicina

Questo è il consiglio di Yvette McQueen, una viaggiatrice frequente e medico. “Il servizio di telemedicina è un punto di svolta se il viaggiatore è internazionale e diventa positivo al Covid”, afferma. “Dopo cinque giorni di isolamento e senza sintomi, un medico può fare una video visita per fornire al viaggiatore una lettera di recupero per tornare negli Stati Uniti”

Ricorda, è complicato

Se sia il paziente che il medico si trovano negli Stati Uniti, è molto più facile navigare in telemedicina. Il medico deve essere autorizzato a esercitare nello stato in cui ti trovi. “Ma l’accesso alla telemedicina all’estero è problematico per una serie di motivi”, afferma Amy Roberts, una viaggiatrice frequente e utente di servizi di telemedicina che vive a Park City, nello Utah. Ci sono problemi con fatturazione e rimborso, responsabilità, negligenza, regolamentazione del commercio elettronico, frode e abuso, anticorruzione e conformità fiscale globale. Roberts consiglia di provare prima l’assistenza sanitaria locale se sei all’estero.

Questo è l’errore più grande che puoi fare con la telemedicina e l’assicurazione di viaggio

Ma forse l’errore più grande che un viaggiatore può fare è ignorare le opzioni di telemedicina, afferma Dan Richards, CEO di Global Rescue, un fornitore di servizi medici, di sicurezza, di evacuazione e di gestione dei rischi di viaggio.

“Le consultazioni mediche con paramedici, infermieri e medici per telefono e video sono una risorsa di fondamentale importanza per i viaggiatori, che sono in grado di ricevere al volo consigli su diagnosi e cure in luoghi che potrebbero non disporre delle risorse adeguate per fornire questi servizi”, afferma.

Quindi, la prossima volta che acquisti un’assicurazione di viaggio, chiedi se la tua polizza include la telemedicina o copre un consulto medico con un medico per telefono o online.

Certo, la telemedicina e l’assicurazione di viaggio possono essere complicate e non sono adatte a tutte le malattie. Ma durante un anno di viaggi in ripresa, è un’opzione rassicurante per i viaggiatori.

Hai mai utilizzato un servizio di telemedicina durante i tuoi viaggi? Per favore condividi la tua esperienza nei commenti.

Leave a Reply

Your email address will not be published.