Molti venditori, meno acquirenti, nei mercati delle azioni di avvio: TechCrunch

C’è molta confusione nel mercato privato in questo momento. Da un lato, le società di venture capital continuano ad annunciare nuovi fondi su base giornaliera. Stanno ospitando brunch di sushi con catering. Dall’altro, i licenziamenti abbondano e i titani dell’industria sembrano preoccupati. Jamie Dimon di JPMorgan vede davanti a sé un uragano economico. Da parte sua, secondo quanto riferito, Elon Musk ha detto ai dirigenti di Tesla questa settimana di avere una “pessima sensazione” sull’economia. Sta anche licenziando il 10% dei dipendenti stipendiati di Tesla, ha detto loro in una breve e-mail questa mattina.

Difficilmente potresti incolpare le persone che cercano di vendere le loro azioni di avvio, o quelle che cercano di acquistarle, per non essere sicure su dove incontrarsi sul prezzo, ed è esattamente quello che sta succedendo in questo momento, afferma esperti di mercato secondario come il CEO Kelly Rodriques di Forge Global. In effetti, dice Rodriques, su Forge, una piattaforma di trading per azioni di società private che è diventata pubblica all’inizio di quest’anno tramite uno SPAC, “l’offerta di azioni private in questo momento è più alta di quanto non sia mai stata nella storia, di molto”.

Rodriques lo chiama “squilibrio dei prezzi. C’è un sacco di interesse del venditore, ma la gamma tra le aspettative del venditore e dell’acquirente è troppo ampia perché avvenga un sacco di scambi”.

Crediti immagine: Forgia globale

Non è il solo a vedere questo schema. Justin Fishner-Wolfson afferma separatamente che la cosa più notevole del mercato secondario in questo momento è quanto sia stagnante. Fishner-Wolfson ha cofondato e supervisionato 137 Ventures, un’azienda con sede a San Francisco che offre prestiti a fondatori, dirigenti, primi dipendenti e altri grandi azionisti di società tecnologiche private ad alta crescita in cambio della possibilità di convertire il proprio debito in azioni e osserva che le valutazioni nei mercati privati ​​sono “lenti a cambiare” perché “le persone aspettano di vedere quanto valgono effettivamente le cose”.

Difficilmente puoi biasimarli, suggerisce; i segnali tutt’intorno appaiono in tilt. “Se guardi ai mercati pubblici, ci sono anche aziende molto grandi che muovono dai 5 ai 10 punti percentuali al giorno, senza notizie specifiche. Ad esempio, questa non è una chiamata di guadagno che sta guidando il prezzo. ” Dato che “le persone non sanno davvero quanto valgono le cose in un dato giorno”, dice, “nei mercati privati, le cose per lo più stanno semplicemente rallentando mentre le persone aspettano di vedere se il prezzo è qualcosa [they] potrebbe essere un po’ approssimativo oggi, indipendentemente dal fatto che peggiori o meno da qui, [or] indipendentemente dal fatto che migliori o meno da qui.

Alcuni venditori stanno avanzando a prezzi che potrebbero non piacere per necessità. “Le uniche transazioni che vedi sono quelle di cui le persone hanno un disperato bisogno che avvengano”, afferma Fishner-Wolfson. È vero per le aziende; vale anche per gli individui, dice. “Le aziende con bilanci solidi non raccoglieranno fondi in questo ambiente; cercheranno di rimandare [a new round] finché possono”. Vede lo stesso con fondatori e dirigenti. “Se la tua azienda sta andando davvero bene, perché vuoi prendere un prezzo che non è un ottimo prezzo, o almeno un prezzo ragionevole, se puoi aspettare qualche trimestre, vedere come si sistemano le cose e ottenere un accordo migliore in seguito ?”

Ci sono buone notizie per i venditori, afferma Rodriques. Per prima cosa, Rodriques dice di vedere segni che i venditori stanno diventando “più realistici” riguardo alle loro aspettative, il che dovrebbe portare più acquirenti – che vogliono lo sconto più grande possibile – al tavolo.

Dice anche che mentre i prezzi sembrano diminuire in modo quasi uniforme, le società che sono state sostenute da venture capital e sono diventate pubbliche di recente sono ancora scambiate a premi al punto in cui erano valutate nei loro ultimi round di finanziamento privato. In particolare, secondo Forge, vengono scambiati con un premio di circa il 24% rispetto alle loro valutazioni pre-IPO.

Questo è molto in calo rispetto al quarto trimestre, quando le società di Forge venivano scambiate con un premio del 58% nell’ultimo round privato, ma quel cuscino tiene gli acquirenti e i venditori nel mercato che altrimenti potrebbero scomparire.

Rodriques indica, ad esempio, la startup Acquista ora paga dopo Affirm, una società che Forge aveva precedentemente monitorato e scambiato sulla sua piattaforma e che è diventata pubblica attraverso un tradizionale processo di IPO all’inizio dello scorso anno. Attualmente, le azioni di Affirm sono in calo del 56% rispetto al loro prezzo IPO, ma sono aumentate di oltre il 70% rispetto al valore che gli investitori del mercato privato di Affirm hanno assegnato loro durante l’ultimo round pre-IPO della società, il che significa che i suoi investitori del mercato privato sono ancora molto molto in nero.

Quanto ciò significhi davvero è, ovviamente, un punto interrogativo. Alla domanda se comprerebbe lui stesso le azioni di Affirm al prezzo attuale, Rodriques parla a lungo del fatto che Affirm sia un “business molto ricercato che ha un profilo di margine lordo sostenibile significativo e un tasso di crescita”.

“Puoi dire: ‘Beh, non vale 28 volte [revenue].’ E forse [the shares] non tornare indietro di 28 volte [revenue], forse si stabiliscono a 20 anni”, continua. “Ma le persone continueranno a pagare i premi – buon mercato o cattivo mercato – per un’azienda che sta generando una crescita organica dal 50% al 100% all’anno e margini lordi dal 70% al 90% [range].

Chiesto ancora: lo farei lui compralo subito o aspetterebbe, Rodriques dice che non è così diverso dai suoi stessi clienti. “Sono un acquirente di Affirm in questo momento? Sono come tutti gli altri. Sto aspettando e guardando. Ma penso che sia una grande azienda e ci investirei. Voglio vedere dove si muove il mercato”.

Crediti immagine: Forgia globale

Leave a Reply

Your email address will not be published.