L’elicottero privato Flexjet promette una spinta per il segmento dei rotori

L’annuncio di ieri di Directional Aviation che sta sfruttando due operatori di elicotteri acquistati l’anno scorso per creare Flexjet Private Helicopter promette di scuotere in modo significativo il mercato dei velivoli ad ala rotante. Per anni, volantini ombrosi li hanno evitati, preoccupati per la sicurezza.

“È un grande marchio. L’approvazione dell’aeromobile come piattaforma aeronautica sicura e preziosa da parte di un leader del settore come Flexjet è solo un bene per il settore”, afferma Rob Wiesenthal, CEO di Blade, che si autodefinisce una piattaforma di mobilità urbana. Dice che l’attenzione alla sicurezza è importante. Blade, ad esempio, lavora solo con un gruppo selezionato di operatori e ha sette persone nel suo reparto di sicurezza.

Lo dice il presidente dell’elicottero privato Flexjet Eli Flint Forbes un cliente sta pagando le tasse di riposizionamento in modo da poter pilotare un elicottero Flexjet in un viaggio nella Carolina del Nord. Volerà di andata e ritorno sul jet frazionato che possiede tramite Flexjet e quindi utilizzerà il Flexjet Sikorsky S-76 per i voli all’interno dello stato.

Un altro dirigente del settore afferma: “Utilizzare il marchio Flexjet è intelligente. Come si trova un rispettabile operatore di elicotteri nella Carolina del Nord? Se guardi a cosa (fondatore di Wheels Up) Kenny (Dichter) ha fatto per i turboelica e la King Air, prima di allora, molte persone non volevano pilotare turboelica. Li ha resi mainstream. Questo potrebbe essere un grande impulso per gli elicotteri”.

L’anno scorso Directional ha acquistato l’Associated Aircraft Group con sede negli Stati Uniti e la Halo Aviation con sede nel Regno Unito, dandogli un ingresso nel mercato dei velivoli ad ala rotante. All’epoca, era pubblicizzato come un modo per comprendere il mercato della mobilità urbana con l’imminente introduzione degli eVTOL. Direzionale ne ha ordinati 200 da Eve, sostenuta da Embraer. La rivale NetJets ha firmato un MOU per 150 eVTOL da Lilium Air Mobility all’inizio di quest’anno.

I 12 elicotteri statunitensi di Flexjet hanno sede a Bridgeport, nel Connecticut, e serviranno principalmente missioni nella regione di New York City. Circa la metà della flotta sarà trasferita a Miami per l’inverno e l’espansione a Londra arriverà presto tramite Halo. Gli S-76 bimotore voleranno con due piloti Flexjet, afferma Flint.

“È la prima e unica volta che qualcuno ha veramente integrato gli elicotteri nello spazio frazionario dei jet. È di nostra proprietà e gestito da noi. È qualcosa che controlleremo completamente. Significa molto perché stiamo prendendo quel livello di sicurezza e risorse e lo stiamo applicando agli elicotteri”, afferma Flint.

C’era solo un pilota che pilotava l’elicottero che si è schiantato nel gennaio 2020 uccidendo la leggenda del basket Kobe Bryant. Un rapporto del National Transportation Safety Board è stato fondamentale. “Questo pilota voleva davvero arrivare dove stava andando”, ha detto alla CNN il vicepresidente dell’NTSB Bruce Landsberg, definendolo “un incidente e non un incidente”. Ha detto: “Un incidente (è) solo qualcosa di imprevisto, imprevedibile se vuoi. Sfortunatamente, questo non lo era”.

Per quanto riguarda ciò che Flexjet sta vendendo, l’attenzione è rivolta alle azioni frazionarie e ai contratti di locazione. A 1/16th share fornisce 25 ore di volo all’anno. Ha un prezzo di $ 200.000 con una commissione di gestione di $ 12.000 al mese e una tariffa oraria occupata di $ 2.750. L’attuale variabile del carburante è di $ 900 all’ora. Ciò equivale a circa $ 9.500 l’ora, secondo Flint. I contratti durano dai 24 ai 60 mesi. Quando la flotta non viene utilizzata dai proprietari, gli elicotteri saranno disponibili per il noleggio su richiesta.

Superare il traffico sarà una missione fondamentale. Sono solo sei minuti di elicottero dall’aeroporto di Teterboro all’eliporto del West Side di Manhattan, ai piedi degli Hudson Yards. Flint dice che i trasferimenti di “carico caldo” significano non appena il tuo jet atterra e si ferma sull’asfalto, un elicottero ti aspetterà, le pale girano e sarai scortato all’elicottero. Le borse verranno spostate e Flexjet ha sviluppato un servizio di guida per i clienti che hanno troppi bagagli per l’elicottero.

Tuttavia, un’altra applicazione è che i proprietari potranno anche volare fuori dai loro cortili se consentito dalle restrizioni di volo locali e se un audit trova un punto di atterraggio sicuro. Ciò potrebbe significare volare da casa tua nella contea di Westchester a un incontro nella periferia di Boston e ritorno, il tipo di missione in cui mentre i jet privati ​​fanno risparmiare tempo rispetto alle compagnie aeree, c’è ancora tempo perso per andare e tornare dagli aeroporti.

Flint afferma che le conversazioni con i proprietari hanno rivelato una lunga lista di luoghi in cui pilotano i loro jet dove c’è ancora una notevole guida dopo l’atterraggio, dalle case sul lago ai campi da golf.

Gli elicotteri che attualmente ospitano sei o sette posti sono stati tutti riconfigurati con sette posti. Stanno anche ottenendo interni di lusso Flexjet Red Label e Flint afferma di essere attualmente in procinto di acquisire altri S-76.

Mentre gran parte dell’attenzione del settore è sugli eVTOL alimentati a batteria, elicotteri come il tipo utilizzato da Flexjet, con un’autonomia di 300 miglia nautiche, promettono di essere in circolazione per un po’ di tempo. “Hanno un profilo di missione diverso”, afferma un dirigente. Gli eVTOL di prima generazione dovrebbero avere una capacità e un’autonomia passeggeri più limitate.

In termini di potenziale di crescita, Flint ha rifiutato di fornire proiezioni. Tuttavia, Wheels Up è stata in grado di far crescere la sua flotta King Air da tre aeroplani iniziali a oltre 80.

Leave a Reply

Your email address will not be published.