Le cooperative di credito stanno aiutando i britannici a sopravvivere, ma possono davvero rivaleggiare con le banche? | Prestito e debito

Le cooperative di credito si sono rivelate un’ancora di salvezza per molte persone durante la pandemia e la crisi del costo della vita e ora possono offrire una gamma più ampia di prodotti.

I prestiti a tasso zero per persone in circostanze finanziariamente vulnerabili sono in fase di sperimentazione e finora hanno aiutato i mutuatari a pagare articoli che vanno dalle uniformi scolastiche ai mobili essenziali.

Allo stesso tempo, più di una dozzina di cooperative di credito si sono unite per gestire un conto di risparmio a premi in cui ogni mese una persona vince £ 5.000, nel tentativo di attirare nuovi clienti a depositare denaro presso di loro.

E i cambiamenti in arrivo significano che per la prima volta saranno in grado di offrire prodotti come il finanziamento delle auto ai propri membri.

Queste mosse potrebbero contribuire a rendere le cooperative di credito una seria alternativa tradizionale alle banche del Regno Unito e ad altri grandi attori. Tuttavia, alcune persone potrebbero essere preoccupate del fatto che da gennaio cinque abbiano cessato le negoziazioni.

Le cooperative di credito sono cooperative senza scopo di lucro di proprietà e controllate dai loro membri che si sono tradizionalmente specializzate in prestiti e risparmi per i meno abbienti.

Ce ne sono circa 400 nel Regno Unito e l’adesione si basa su un “legame comune”, che potrebbe essere lavorare in un particolare settore o vivere in una determinata area.

Per trovare una cooperativa di credito a cui potresti essere idoneo a partecipare, vai su findyourcreditunion.co.uk

I sostenitori affermano di svolgere un ruolo unico nel fornire una casa etica per i risparmi in contanti delle persone e prestiti convenienti a coloro che altrimenti potrebbero essere costretti a rivolgersi a prestatori o strozzini ad alto costo.

In un discorso del mese scorso (maggio), il segretario all’Economia del Tesoro John Glen ha reso omaggio, affermando che “più e più volte il settore ha vissuto i suoi valori fondamentali… mettendo le persone prima del profitto e affrontando le sfide dei nostri tempi”.

Negli ultimi anni le cooperative di credito hanno preso di mira sempre più persone di tutti i redditi e molte si sono ramificate in conti correnti, mutui e altri prodotti.

Nonostante il sostegno di molti ambienti, le cooperative di credito sono rimaste relativamente modeste in Gran Bretagna. Ma l’adesione è in aumento: il numero di adulti che ne fanno parte nel Regno Unito ha raggiunto 1,92 milioni, che è un nuovo record, secondo gli ultimi dati della Banca d’Inghilterra. Tuttavia, il numero dei “giovani depositanti” (ovvero bambini e giovani) è in costante calo da tempo e ora si attesta a 212.000.

In Inghilterra, Scozia e Galles, l’importo degli interessi che le cooperative di credito possono addebitare sui loro prestiti è limitato al 3% al mese sul saldo in riduzione, o al 42,6% annuale di aprile (il limite è inferiore in Irlanda del Nord). Ciò significa che a volte possono offrire un ottimo affare per coloro che prendono in prestito importi inferiori per periodi più brevi.

Tuttavia, molte persone che hanno esigenze di prestito essenziali, come far fronte a costi imprevisti, non possono accedere o permettersi le forme di credito esistenti. Alcuni potrebbero permettersi di rimborsare un prestito nel tempo, ma non i livelli di interesse spesso elevati che potrebbero essere coinvolti.

Di conseguenza, il governo ha fornito a Fair4All Finance, un’organizzazione no-profit costituita nel 2019, un finanziamento di 3,8 milioni di sterline per pilotare un “programma di prestiti senza interessi” rivolto a persone in questa situazione.

La prima fase del pilota è ora in corso. Da gennaio, l’unione di credito di South Manchester offre prestiti senza interessi compresi tra £ 100 e £ 2.000.

I clienti possono essere idonei in situazioni in cui vengono rifiutati per un prestito standard con interessi per motivi di accessibilità economica, ma la rimozione degli interessi rende il prestito accessibile. Oppure può essere che siano stati esclusi dall’accesso al credito ma le loro circostanze sono cambiate, il che significa che il loro punteggio di credito non dovrebbe essere un ostacolo al prestito.

“Finora, il valore medio del prestito è stato di £ 490, con ragioni per i prestiti che vanno dal pagamento di lezioni di guida e tasse anticipate per l’asilo nido per consentire ai clienti di tornare al lavoro, a fondi per depositi per l’alloggio e per acquistare uniformi scolastiche, mobili essenziali e elettrodomestici”, afferma Fair4All Finance.

La durata media del prestito è di 12 mesi, ma l’unione di credito di South Manchester afferma che può arrivare fino a un massimo di 24 mesi per i prestiti più grandi. La maggior parte dei richiedenti aveva punteggi di credito scarsi o molto scarsi, ma fino ad oggi il 94% dei rimborsi era stato soddisfatto, aggiunge.

Ufficialmente, il progetto pilota sui prestiti senza interessi dell’unione di credito di South Manchester è terminato, ma “stiamo ancora facendoli”, afferma Sheenagh Young, il suo amministratore delegato. “L’abbiamo chiamato il prestito Stepping Stone.”

Tra coloro che ne hanno fatto fuori uno c’è Zainab, 43 anni, madre di tre figli che si era trasferita in una nuova casa dopo la violenza domestica. La proprietà era in gran parte non ammobiliata e aveva bisogno di un prestito per acquistare tappeti, letti e lenzuola. Il suo rating del credito è stato danneggiato da recenti inadempienze di società di servizi pubblici legate al fatto che fosse fuggita dalla sua precedente casa. Anche il suo reddito era limitato, ma la cooperativa di credito è stata in grado di offrirle un prestito senza interessi di £ 300 per ottenere i tappeti e l’ha indirizzata ad alcune organizzazioni locali per aiutarla con i letti.

Un lancio pilota più ampio dovrebbe iniziare entro la fine dell’anno.

Uno schema separato per testare un conto di risparmio a premi chiamato PrizeSaver è stato eseguito tra la fine del 2019 e l’inizio del 2021. Ciò si è rivelato un successo e 16 cooperative di credito in tutto il Regno Unito, tra cui South Manchester, London Capital, Clockwise e Plane Saver, stanno continuando a funzionare Premio Risparmio.

Con questo, ogni £ 1 nel tuo account PrizeSaver alla fine del mese ti dà un ingresso automatico all’estrazione del mese successivo. Ottieni un massimo di 200 voci al mese, anche se hai più di £ 200 di risparmio. Ogni mese, una persona appartenente a una delle 16 cooperative di credito vince £ 5.000, 10 risparmiatori vincono £ 50 e 10 vincono £ 20.

L’imminente disegno di legge sui servizi finanziari e sui mercati includerà una disposizione che consente alle cooperative di credito di offrire contratti di acquisto a rate e di vendita condizionale (simili all’acquisto a rate) ai propri membri. Ciò significa che, come le loro controparti negli Stati Uniti, sarebbero in grado di offrire prodotti come il finanziamento delle auto.

Cinque cooperative di credito sono fallite da gennaio, anche se alcuni nel settore affermano che quelle che cessano l’attività spesso tendono ad essere piccole, con poche centinaia di membri attivi. Le cooperative di credito sono coperte dal Financial Services Compensation Scheme, che protegge risparmi fino a £ 85.000.

Leave a Reply

Your email address will not be published.