La spinta di PlayStation verso il gioco mobile: istantanea dei piani di mercato mobili passati e presenti di Sony

Sony ha chiarito che sta cercando di diversificare la propria attività ed esplorare nuovi territori oltre ai giochi per console per giocatore singolo di PlayStation e nei mercati di PC, dispositivi mobili e servizi live. Durante il segmento G&S di un briefing aziendale di Sony, il CEO Jim Ryan ha ribadito l’impegno dell’azienda a perseguire il pubblico di PC e dispositivi mobili.

Nella diapositiva in particolare sui dispositivi mobili, Ryan ha affermato che la società ha “piani di crescita aggressivi”. Sony collaborerà con sviluppatori mobili di successo, istituirà team di sviluppo mobili interni e pubblicherà giochi mobili esterni. Entro l’anno fiscale 2025 (il periodo che termina a marzo 2026), Sony punta a che i giochi per dispositivi mobili rappresentino il 20% delle sue versioni di portafoglio proprietarie, un notevole salto dallo 0% nel 2019 FY e dal 10% nell’anno fiscale in corso. Di seguito è riportato ciò che sappiamo finora sugli sviluppi di Sony nel mercato dei giochi mobili.

Qual è il 10%?

Corsa all’estinzione (Rogue Games)–Annunciato nel 2021, Wipeout Rush è una puntata nell’universo di Wipeout, un classico PlayStation. È un gioco di corse basato su carte, completo di una grafica retrò in stile fumetto.

Fate Grand Order (Delightworks / Lasengle)–Non possiamo nemmeno parlare dei giochi per dispositivi mobili di Sony senza parlare di Fate Grand Order, uno dei giochi per dispositivi mobili di maggior successo di sempre. La società di proprietà di Sony Aniplex in precedenza era l’editore di FGO, ma nel 2021 Aniplex ha acquisito FGO dev Delightworks. Dopo l’acquisto, Delightworks ha fondato Lasengle, una società responsabile di tutte le attività di Delightworks. Questo è tutto da dire, lo studio che originariamente ha creato FGO ne è ancora responsabile: ora è solo di proprietà di Sony.

FGO è stato lanciato nel 2015 e secondo Sensor Tower ha guadagnato oltre $ 4 miliardi. Delightworks e FGO non sono strettamente associati al marchio PlayStation in questo momento, ma è difficile immaginare che Delightworks non funzioni dietro le quinte per aiutare con lo sviluppo mobile interno di PlayStation. Il produttore creativo chiave di FGO Yosuke Shiokawa ha lasciato l’azienda all’inizio di febbraio 2022, quindi sarà interessante vedere come cambierà la direzione di FGO.

Corsa all’estinzione

PlayStation Mobile

Quando Sony afferma di giocare sui dispositivi mobili, non si tratta di giochi su una console portatile come PS Vita, PSP o PSP Go. Ma PS Vita è legato al passato di Sony nel tentativo di attirare un pubblico di telefoni cellulari: il programma PlayStation Mobile.

PlayStation Mobile è stato lanciato nel 2012 e chiuso nel 2015, terminato senza tante cerimonie da Sony dopo non essere mai decollato. Sebbene i giocatori possano ricordare PlayStation Mobile principalmente come un’impronta PS Vita, era un braccio di pubblicazione di kit di sviluppo software sia per PS Vita che per alcuni dispositivi Android (ovviamente incluso il telefono Xperia di Sony). Sul fronte del negozio PlayStation, occupava una sezione separata. Per gli sviluppatori, la quota dell’editore di PlayStation Mobile era di soli $ 99 annuali, il che rappresentava un punto di ingresso amichevole per i nuovi sviluppatori che cercavano di creare giochi semplici.

La PSP Go è stata rilasciata nel 2009.
La PSP Go è stata rilasciata nel 2009.

Questi giochi potrebbero essere paragonabili a quelli che trovi su Apple Arcade al giorno d’oggi (se fosse meno curato), o per confrontare la storia di Sony, ciò che i mini per PSP erano per PSP: giochi piccoli e più “indie” che presentavano un’opzione alternativa ai giochi AAA. L’affascinante Super Crate Box degli studi Vlambeer faceva parte del lancio iniziale, oltre ad altri 19 giochi, come Samurai Beatdown, Aqua Kitty e Beats Slider.

PlayStation Mobile, tuttavia, non ha potuto attirare un pubblico né su PS Vita né su Android. Il servizio ha interrotto la pubblicazione di giochi su Android per un anno intero prima che Sony staccasse completamente la spina nel 2015.

Sony ha preso la decisione di assumere l’ex capo di Apple Arcade nel 2021, rivelando anche nella descrizione del lavoro che vuole che qualcuno aiuti ad adattare gli “IP iconici” esistenti nei giochi per dispositivi mobili. È troppo presto per dire se PlayStation stia pianificando un servizio di abbonamento mobile che assomigli ad Apple Arcade con una sola assunzione, ma ispira speculazioni sulle possibilità. Per lo meno, gli utenti di iPhone possono aspettarsi attenzione, a differenza degli obiettivi solo per Android e PS Vita di PlayStation Mobile.

Versioni Xperia Play, PlayStation Mobile, Inc e Sony Pictures Digital

Quindi PlayStation Mobile, Inc. è diverso dall’ormai chiusa PlayStation Mobile: confuso, lo so! La versione Inc. di PlayStation Mobile esiste ancora e ha pubblicato Run Sackboy Run per iOS / Android e titoli per PlayLink, un servizio che consente ai giocatori di utilizzare i propri telefoni per giochi multiplayer. Ha anche pubblicato Uncharted: Fortune Hunter, uno spin-off mobile della popolare serie, nel 2016 e recentemente chiuso nel 2022.

Xperia Play, soprannominato il telefono PlayStation, è stata anche un’iniziativa di Sony per portare i giochi sui dispositivi mobili nel 2012. Titoli come FIFA 10, Sims 3, Need For Speed ​​Shift e quasi 60 altri giochi sono stati lanciati insieme a Xperia Play, rendendolo un impressionante esperimento di combinazione tra telefono e console portatile. (Tuttavia, è diventato anche in qualche modo un concorrente con PS Vita, rendendo la decisione interessante da parte di Sony di lanciare i due prodotti così vicini l’uno all’altro.)

Sony Pictures Digital ha anche rilasciato una manciata di giochi per dispositivi mobili nel corso degli anni. Nel 2007 è uscito God of War: Betrayal. E più recentemente, ha pubblicato My Hero Academia: The Strongest Hero (un gioco ora pubblicato invece da Crunchyroll) per un periodo di tempo.

La PlayStation Vita è stata lanciata nel 2012.
La PlayStation Vita è stata lanciata nel 2012.

Il 10% di speranza dei fan di PS Vita

E mentre è semplicemente improbabile, una nuova console mobile di Sony non è completamente fuori questione. Ryan ha detto nella presentazione aziendale: “Non ci limitiamo al solo contenuto”, il che è chiarito dall’imminente lancio di PSVR 2. La console Switch ibrida di grande successo di Nintendo e Steam Deck di Valve mostrano che i dispositivi di gioco mobile continuano ad avere un vasto pubblico e potrebbero fornire un incentivo finanziario a Sony per pensare a un’altra console mobile. Sony ha anche realizzato un controller per il telefono del giocatore, secondo un brevetto scoperto per la prima volta da VGC.

Tuttavia, se Sony intraprende questa strada, deve portare i titoli originali sul nuovo palmare. Nintendo Switch è supportato da popolari titoli solo Switch come Animal Crossing, Pokemon e Breath of The Wild, mentre il principale punto di forza di Steam Deck è la vasta libreria di giochi per PC su Steam. Questo è qualcosa che Sony sa già come fare e sta facendo con PS5, ma non con PS Vita. Ci sono molte possibili ragioni per cui la PS Vita ha fallito (prezzo elevato, 3DS, iPhone, ecc.), ma la mancanza di titoli esclusivi continui, grandi e brillanti di certo non ha fatto alcun favore alla console portatile.

L’espansione e la diversificazione del business di Sony ha senso. I grandi giochi AAA che a Sony piace pubblicare sono sempre più una scommessa rischiosa: richiedono molto tempo e denaro per essere realizzati e potrebbero non essere necessariamente un successo al momento del rilascio. I giochi con servizio live mobile, d’altra parte, come Genshin Impact di Mihoyo e Fortnite di Epic Games, guadagnano regolarmente una quantità considerevole e affidabile di denaro e sappiamo che Sony vuole gestire molti giochi con servizio live. Non tutti devono necessariamente essere su console/PC, come alcuni potrebbero supporre.

È, tuttavia, sorprendente vedere Sony che prevede di realizzare il 50% dei suoi titoli first party nel settore mobile e PC entro il 2025 FY, eliminando praticamente completamente le entrate dai contenuti PS4. Con l’ostinata ricerca da parte di Sony di giocatori mobili, probabilmente possiamo aspettarci presto ulteriori notizie dall’azienda sui suoi piani di gioco mobile.

Per ulteriori letture sull’attività di PlayStation, puoi controllare:

Leave a Reply

Your email address will not be published.