La Commissione dell’Unione Europea dichiara “Il futuro è queer”

Un account Twitter gestito dalla Commissione Europea ha segnato l’inizio del Pride Month di giugno dichiarando che il “futuro è queer” e promuovendo una nuova campagna.

L’account Twitter “European Youth”, che ha dichiarato di essere gestito dalla Commissione europea, ha scritto mercoledì: “Non esistono due persone uguali, siamo tutti unici. Ognuno di noi è il risultato dei propri valori, sogni, ambizioni e talenti”.

“In questo Pride, vogliamo affermare le nostre singolarità perché, quando combinate, ci rendono più forti. Questo mese segui #TheFutureIsQueer. E sii orgoglioso”, ha aggiunto l’account, insieme a una foto affermando “il futuro è strano.”

Il stesso post è stato realizzato dal programma dell’Unione europea per l’istruzione, la gioventù, la formazione e lo sport Erasmus+, nonché dal programma dell’UE per i settori della cultura e dei media Europa creativa.

Secondo un altro Post su Twitter da Marie Skłodowska-Curie Actions, un programma per l’istruzione di dottorato e la formazione post-dottorato, i post “Future is Queer” sono relativi a una nuova campagna, sebbene i dettagli esatti della campagna rimangano poco chiari, oltre a invitare gli utenti di Twitter a seguire il futuro è l’hashtag Queer.

La campagna arriva quando paesi in tutta Europa e altrove celebrano giugno come il mese del Pride, con molte bandiere arcobaleno del Pride, inclusa l’ambasciata degli Stati Uniti in Vaticano, che ha dichiarato che sventolerà la bandiera arcobaleno per tutto il mese.

L’ambasciata degli Stati Uniti sventolerà la bandiera per il secondo anno consecutivo e ha dichiarato su Twitter: “Gli Stati Uniti rispettano e promuovono l’uguaglianza e la dignità umana di tutte le persone, compresa la comunità LGBTQIA+”.

Mentre alcuni sventolano la tradizionale bandiera arcobaleno, altri, come il Dublin LGBTQ+ Pride, hanno notevolmente aggiunto la bandiera arcobaleno, compresi i colori destinati a rappresentare non solo le persone LGBT ma altri gruppi emarginati. Quest’anno, il Dublin Pride è arrivato addirittura ad aggiungere i colori della bandiera ucraina alla bandiera dell’orgoglio per mostrare il proprio sostegno al paese.

Segui Chris Tomlinson su Twitter all’indirizzo @TomlinsonCJ o e-mail a ctomlinson(at)breitbart.com.

Leave a Reply

Your email address will not be published.