Johnny Depp e Amber Heard: una cronologia della loro relazione, accuse e battaglie giudiziarie

TIl processo nella causa per diffamazione di Johnny Depp contro Amber Heard è attualmente in corso in Virginia.

Depp ha citato in giudizio Heard nel marzo 2019, sostenendo una colonna in cui Heard aveva scritto Il Washington Post sulla violenza domestica era diffamatoria e chiedeva 50 milioni di dollari di danni. Heard ha intentato una controquerela da 100 milioni di dollari.

Il procedimento è iniziato con la selezione della giuria l’11 aprile 2022 a Fairfax, in Virginia. I testimoni di Heard dovrebbero includere James Franco ed Elon Musk.

Ecco una cronologia della relazione, della separazione e delle battaglie giudiziarie di Johnny Depp e Amber Heard, da quando si dice che abbiano iniziato a frequentarsi fino all’ultimo processo:

2012: Johnny Depp e Amber Heard iniziano a frequentarsi

Si ritiene che Johnny Depp e Amber Heard abbiano iniziato a frequentarsi quell’anno, dopo che Depp si è separato dal suo partner di lunga data, l’attore francese Vanessa Paradis. Depp e Paradis hanno due figli: una figlia di nome Lily-Rose e un figlio di nome Jack.

Si ritiene che Heard e Depp si siano incontrati sul set del film del 2011 Il diario del rumin cui entrambi hanno recitato.

Marzo 2014: Johnny Depp e Amber Heard si fidanzano

Johnny Depp conferma che lui e Amber Heard sono fidanzati, dopo un paio di mesi di speculazioni. “Il fatto che indossi l’anello di una ragazza al dito è probabilmente un regalo morto”, dice mentre promuove il film Trascendenza. “Non molto sottile.”

Febbraio 2015: Johnny Depp e Amber Heard si sposano

Amber Heard e Johnny Depp si sposano. Secondo Persone rivista, avevano due cerimonie: la prima a casa di Depp a Los Angeles e la seconda nell’isola privata di Depp alle Bahamas.

Amber Heard e Johnny Depp a un gala il 9 gennaio 2016 a Culver City, California

(Alison Buck/Getty Images)

Maggio 2016: Amber Heard chiede il divorzio

Amber Heard chiede il divorzio da Johnny Depp, citando differenze inconciliabili. Nello stesso mese, un giudice concede a Heard un ordine restrittivo contro Depp per le accuse di violenza domestica da parte sua.

In una dichiarazione giurata, Heard afferma che Depp le ha lanciato un cellulare durante un litigio, che l’ha colpita negli occhi e alla guancia, e che le ha urlato, l’ha picchiata, l’ha afferrata violentemente in faccia e le ha tirato i capelli. Secondo l’Associated Press, presenta alla corte una foto della sua faccia contusa quando richiede l’ordine restrittivo.

Heard è visto con “un livido sulla guancia destra sotto l’occhio”, secondo l’AP, durante un’apparizione in tribunale.

“Durante l’intera nostra relazione, Johnny è stato verbalmente e fisicamente offensivo nei miei confronti”, scrive Heard nel deposito. “Ho subito abusi emotivi, verbali e fisici eccessivi da parte di Johnny, che mi hanno incluso aggressioni arrabbiate, ostili, umilianti e minacciose ogni volta che mettevo in dubbio la sua autorità o non ero d’accordo con lui”.

Scrive anche: “Vivo nella paura che Johnny torni a (casa nostra) senza preavviso per terrorizzarmi, fisicamente ed emotivamente”.

Depp ha negato le accuse di abusi domestici. I suoi avvocati hanno affermato in un documento del tribunale nel 2016 che Heard stava “tentando di ottenere una soluzione finanziaria prematura accusando abusi”.

La polizia di Los Angeles ha affermato nel maggio 2016 che gli agenti di polizia che hanno risposto a una chiamata radiofonica per incidenti domestici il 21 di quel mese non hanno trovato “nessuna prova di alcun crimine”. Da allora il team legale di Heard ha citato in giudizio la polizia di Los Angeles in relazione a quella stessa chiamata come parte del caso giudiziario per diffamazione in corso contro Heard e Depp.

L’avvocato di Amber Heard Samantha Spector (a sinistra) arriva per un’apparizione in tribunale il 9 agosto 2016 a Los Angeles

(Kevork Djansezian/Getty Images)

Agosto 2016: Johnny Depp e Amber Heard risolvono il loro divorzio

Dopo mesi di procedimenti controversi, Depp e Heard raggiungono un accordo nel loro divorzio.

“La nostra relazione era intensamente appassionata ea volte instabile, ma sempre legata dall’amore”, affermano i due in una dichiarazione congiunta all’epoca. “Nessuna delle parti ha mosso false accuse a scopo di lucro. Non c’è mai stato alcun intento di danno fisico o emotivo”.

Heard si impegna a donare i 7 milioni di dollari da Depp all’American Civil Liberties Union e al Children’s Hospital di Los Angeles. (Nell’agosto 2021, un giudice di New York ha parzialmente accolto una petizione di Depp per determinare se fossero state fatte donazioni.)

Gennaio 2017: Il divorzio è ufficiale

Depp e Heard finalizzano formalmente il loro divorzio.

“Siamo tutti lieti di lasciarci alle spalle questo spiacevole capitolo nella vita del signor Depp e della sua famiglia”, scrive l’avvocato di Depp Laura Wasser in una dichiarazione. “L’aver concesso oggi la sua richiesta di iscrizione al giudizio di scioglimento ha reso questo venerdì 13 particolarmente fortunato”.

L’avvocato di Heard ha detto al giudice della Corte Superiore di Los Angeles Carl H Moor che il suo cliente “sarebbe molto felice di andare avanti con la sua vita”.

Giugno 2018: Johnny Depp fa causa Il Sole titolo

Il 1 giugno 2018, Depp fa causa a News Group Newspapers, la società che pubblica Il Soleper presunta diffamazione su un articolo pubblicato sul giornale scandalistico nell’aprile di quell’anno, con il titolo: “Gone Potty: come può JK Rowling essere ‘veramente felice’ nel casting della moglie che batte Johnny Depp nel nuovo film di Animali fantastici?”

Depp alla fine avrebbe perso la causa.

Dicembre 2018: Amber Heard pubblica un editoriale

Il 18 dicembre 2018, Amber Heard pubblica un editoriale Il Washington Post intitolato: “Ho parlato contro la violenza sessuale e ho affrontato l’ira della nostra cultura. Questo deve cambiare”.

In esso, scrive in parte: “Come molte donne, ero stata molestata e aggredita sessualmente quando ero in età universitaria. Ma sono rimasto zitto: non mi aspettavo che la presentazione di denunce portasse giustizia. E non mi vedevo come una vittima.

“Poi due anni fa, sono diventata una figura pubblica che rappresentava gli abusi domestici e ho sentito tutta la forza dell’ira della nostra cultura per le donne che si esprimono”.

Depp non è menzionato per nome nell’editoriale. L’editoriale sarebbe poi diventato la base della causa per diffamazione da 50 milioni di dollari intentata da Depp che nominava Heard come imputato.

Marzo 2019: Johnny Depp fa causa ad Amber Heard

Depp intenta una causa da $ 50 milioni contro Heard, sostenendo che lei lo ha diffamato in lei Washington Post editoriale.

“L’editoriale dipendeva dalla premessa centrale che la signora Heard fosse una vittima di abusi domestici e che il signor Depp avesse perpetrato violenza domestica contro di lei”, sostiene in parte la denuncia, definendo l’affermazione di abusi domestici “categoricamente e dimostrabilmente falsa”.

Amber Heard fa una dichiarazione mentre lascia il tribunale dopo l’ultimo giorno del processo per diffamazione da parte di Johnny Depp contro i giornali di News Group a Londra il 28 luglio 2020

(NIKLAS HALLE’N/AFP tramite Getty Images)

Luglio 2020: querela di Johnny Depp contro Il Sole va a processo

Il processo si apre il 7 luglio 2020 a Londra. Johnny Depp e Amber Heard arrivano entrambi all’Alta Corte di giustizia, con Heard programmato per testimoniare a sostegno Il Sole.

Gli avvocati di Depp sostengono che sta cercando “rivendicazione”, non denaro, e lo stesso Depp nega le accuse di abusi domestici. Lo dice un portavoce di Heard Fiera della vanità Ha sentito “non ha mai chiesto che si svolgesse questo procedimento” e “ha cercato di andare avanti con la sua vita”.

Il processo dura tre settimane, con accuse esplosive che emergono come parte delle prove e delle testimonianze. Il procedimento si conclude a fine luglio.

Johnny Depp lascia il tribunale il 28 luglio 2020 a Londra

(Stuart C Wilson/Getty Images)

Agosto 2020: Amber Heard contrattacca

Heard presenta una controquerela da 100 milioni di dollari contro Depp in risposta alla sua causa per diffamazione, accusandolo di aver presumibilmente orchestrato una “campagna diffamatoria” contro di lei e descrivendo la sua stessa causa come una continuazione di “abuso e molestia”.

Nel deposito, la Heard chiede al tribunale di concederle l’immunità dalla denuncia di Depp e chiede un risarcimento danni di “non più di $ 100 milioni”, specificando che si tratta di “il doppio dell’importo che il signor Depp ha affermato contro la signora Heard”.

Novembre 2020: Johnny Depp perde la sua battaglia per diffamazione Il Sole

Il tribunale si pronuncia a favore Il Sole nella causa per diffamazione. Il giudice Andrew Nicol ha affermato che gli imputati hanno dimostrato che le loro accuse contro Depp erano “sostanzialmente vere”, riporta l’Associated Press all’epoca.

“Ho scoperto che la grande maggioranza delle presunte aggressioni della signora Heard dal signor Depp sono state dimostrate secondo gli standard civili”, scrive il giudice in una sentenza.

Un avvocato di Depp definisce la sentenza “così viziata che sarebbe ridicolo per il signor Depp non appellarsi contro questa decisione”.

Marzo 2021: a Johnny Depp viene negato il permesso di appellarsi contro la perdita Il Sole Astuccio

Due giudici della corte d’appello si dichiarano contrari alla concessione a Depp del permesso di appellarsi contro la decisione del giudice nella sua causa per diffamazione Il Sole.

Secondo l’AP, i giudici James Dingemans e Nicholas Underhill hanno stabilito che l’udienza originale era “piena ed equa” e che le sentenze del giudice “non hanno nemmeno dimostrato di essere viziate da alcun errore di approccio o errore di diritto”.

Dingemans e Underhill hanno rilevato che “l’appello non ha reali prospettive di successo e che non vi sono altre ragioni convincenti per essere ascoltato”.

“È chiaro da una lettura della sentenza nel suo insieme che il giudice ha basato le sue conclusioni su ciascuno degli incidenti sulla sua revisione estremamente dettagliata delle prove specifiche per ciascun incidente”, hanno affermato.

“In un approccio di questo tipo non c’era bisogno o spazio per il giudice di dare peso a qualsiasi valutazione generale della credibilità della signora Heard”.

Amber Heard sfila in passerella nell’ambito della settimana della moda di Parigi il 3 ottobre 2021 a Parigi, Francia

(Pascal Le Segretain/Getty Images per L’Oreal)

11 aprile 2022: processo per diffamazione in Virginia

Il processo nel caso di diffamazione di Depp contro Heard è iniziato l’11 aprile 2022 a Fairfax, in Virginia. (Il Washington Postin cui è stato pubblicato l’editoriale di Heard, dispone di strutture di stampa nello stato.)

I testimoni di Heard dovrebbero includere James Franco ed Elon Musk, che sono elencati come potenziali testimoni che possono partecipare tramite collegamento video.

Depp ha subito una battuta d’arresto significativa prima dell’inizio del processo quando il giudice del caso, il giudice della Virginia Penney Azcarate, ha scoperto che Heard poteva sostenere che il suo editoriale si occupa di una questione di interesse pubblico.

Secondo l’AP, il team legale di Depp aveva cercato di sostenere che Heard non avrebbe dovuto poter fare affidamento sulla legislazione anti-SLAPP della Virginia. Le leggi anti-SLAPP, che stanno per azione legale anti-strategica contro la partecipazione pubblica, sono progettate per proteggere le persone dall’essere citate in giudizio quando si esprimono su questioni di interesse pubblico.

Il giudice Azcarate ha stabilito che Heard potrebbe, infatti, invocare la legislazione anti-SLAPP della Virginia in sua difesa e argomentare alla giuria che dovrebbe applicarsi al suo editoriale.

Leave a Reply

Your email address will not be published.