Il rappresentante GOP Chris Jacobs si ritirerà dopo aver detto che avrebbe sostenuto il divieto di armi d’assalto

Il rappresentante repubblicano Chris Jacobs ha annunciato venerdì che non si candiderà per un altro mandato al Congresso in mezzo al contraccolpo sul suo sostegno a nuove misure di controllo delle armi.

Jacobs, che rappresenta parti della parte occidentale di New York, inclusa la periferia di Buffalo, ha detto ai giornalisti di aver deciso di ritirarsi invece di affrontare quelle che secondo lui sarebbero “un’elezione incredibilmente divisiva”.

“Credo davvero di poter vincere queste elezioni, ma sarebbe un’elezione incredibilmente divisiva per il partito repubblicano e il popolo del 23esimo distretto… l’ultima cosa di cui abbiamo bisogno è un attacco mediatico incredibilmente negativo e pieno di verità, finanziato da milioni di denaro con interessi speciali che entra nella nostra comunità su questo problema della violenza armata e del controllo delle armi”, ha detto Jacobs giovedì in una conferenza stampa.

Il suo annuncio è arrivato pochi giorni dopo che Jacobs ha rotto con il suo partito e ha espresso sostegno per un divieto federale di armi d’assalto.

“L’ultima cosa di cui abbiamo bisogno è un attacco mediatico incredibilmente negativo e pieno di verità, finanziato da milioni di dollari di denaro con interessi speciali che entrano nella nostra comunità su questo problema di armi da fuoco, violenza armata e controllo delle armi”, ha detto, secondo filmato del suo annuncio.

La scorsa settimana, mentre la nazione piangeva mortalmente sparatorie in una scuola elementare del Texas e un Supermercato delle bufale, Jacobs ha detto che avrebbe votato per un divieto federale di armi d’assalto e altre misure se ne avesse avuto la possibilità. I suoi commenti hanno scatenato una furiosa reazione tra i conservatori, che si sono rifiutati di prendere in considerazione una nuova legislazione sul controllo delle armi per cercare di frenare la violenza.

“Voglio essere completamente trasparente su dove mi trovo al Congresso. Se arrivasse un disegno di legge sul divieto di armi d’assalto che vieterebbe qualcosa come un AR-15, voterei a favore”, ha detto Jacobs, secondo Spectrum News 1.

Ha anche espresso sostegno per limitare la capacità della rivista, ha affermato di aver pianificato di scrivere un disegno di legge che vieta l’armatura per i civili e ha affermato di ritenere “perfettamente ragionevole” aumentare il limite di età per l’acquisto di armi semiautomatiche a 21 anni.

Jacobs attualmente rappresenta il 27° distretto congressuale di New York, ma si era candidato per il 23° distretto, recentemente ridisegnato, che comprende ampie fasce di nuovi elettori, comprese le contee rurali.

La risposta dei repubblicani su tutta la linea è stata inequivocabile. Da quando ha fatto l’annuncio, Jacobs ha detto al Buffalo News che “ogni repubblicano eletto (ufficiale) che mi aveva approvato ha ritirato la sua approvazione. I funzionari del partito che mi hanno sostenuto si sono ritirati, la maggior parte di loro, e quelli che avrebbero detto che non l’avrebbero fatto. E quindi, ovviamente, questo non è stato ben accolto dalla base repubblicana”.

Gerard Kassar, che presiede il Partito conservatore dello Stato di New York, ha accolto favorevolmente la decisione di Jacobs in una dichiarazione, affermando che il partito era rimasto “perplesso” dalla “recente posizione di Jacobs sui diritti del Secondo Emendamento, una posizione ben al di fuori del mainstream del Partito Repubblicano, il Partito conservatore e gli elettori di NY 23”.

“Siamo d’accordo sul fatto che è il miglior interesse di tutti e tre – e dello stesso membro del Congresso Jacobs – che rinunci a una corsa per la rielezione e torni alla vita civile. Gli auguriamo solo il meglio per i suoi sforzi futuri”, ha detto.

I repubblicani hanno in gran parte ignorato le suppliche del presidente Joe Biden di sostenere nuove misure per affrontare la violenza armata, nonostante i sondaggi che mostrano che la maggior parte degli adulti statunitensi pensa che le sparatorie di massa si verificherebbero meno spesso se le armi fossero più difficili da ottenere e sosterrebbero la legislazione che limiterebbe l’accesso alle armi o alle munizioni. Ma i numeri sono fortemente di parte, con la stragrande maggioranza dei repubblicani in disaccordo.

Jacobs era stato considerato un favorito facile per vincere il seggio prima dei suoi commenti, che suscitò una raffica di interesse da parte dei repubblicani rivali, incluso lo sviluppatore di Buffalo Carl Paladino, meglio conosciuto per la sua campagna combattiva per la carica di governatore nel 2010. New York Rep. Elise Stefanik, un membro della leadership del GOP e astro nascente del partito, ha approvato Paladino poco dopo l’annuncio di Jacobs.

Aaron Navarro ha contribuito a questo rapporto.

Leave a Reply

Your email address will not be published.