Il prossimo Galaxy Watch 5 Pro di Samsung è stato “confermato” nell’app beta

Bene bene bene. Si diceva che Samsung avrebbe abbandonato il modello Classic per il Galaxy Watch 5 e, secondo la versione beta dell’app Samsung Health, sembra essere vero. L’app mostra gli elenchi per Samsung Galaxy Watch 5 e Galaxy Watch 5 Pro, ma non Classic.

Oops, Samsung l’ha fatto di nuovo.
Screenshot: Dan Seifert / The Verge

La gaffe è stata inizialmente individuata da 9to5 Googlema Il confine è stato anche in grado di confermarlo autonomamente. Dall’immagine di anteprima, sembra che il Pro sarà più vicino nel design al Galaxy Watch 5. In sostanza, più elegante e sportivo senza l’atmosfera dell’orologio meccanico. E, soprattutto, sembra che Samsung potrebbe eliminare completamente il concetto di lunetta girevole fisica. Questa, a mio modesto parere, è un’idea stupida. Quel che è peggio è che il software beta sembra esacerbare il consumo della batteria del Galaxy Watch 4. (Anche se, per essere onesti, il software beta non è lo stesso di una versione pubblica e questi problemi possono essere potenzialmente risolti prima della versione finale.)

Solo perché non vedi una cornice fisica, ciò non significa che Samsung non manterrà la cornice capacitiva che utilizza sul Galaxy Watch 4 e sul Galaxy Watch Active 2 alimentato da Tizen. È semplicemente impossibile distinguere visivamente dalle sole immagini . Nei miei test, la cornice capacitiva non era così soddisfacente da usare come la cornice fisica. È anche più schizzinoso. Ma almeno manterrebbe viva la caratteristica smartwatch di lunga data di Samsung, soprattutto perché è una caratteristica importante che distingue i suoi orologi dalla mandria.

Questo rebranding Pro segnala che la formazione Galaxy Watch sta per subire un altro cambiamento significativo nell’era di Wear OS 3. Le voci che circondano il Pro affermano che avrà un’enorme batteria da 572 mAh che potrebbe aiutare a mitigare la scarsa durata della batteria del Galaxy Watch 4.

Anche la tendenza “Pro” non è nuova. Produttori indossabili amore per offrire un modello Pro più costoso realizzato con materiali premium che offre una migliore durata della batteria, anche se questa è l’unica differenza. Huawei lo ha fatto di recente con il suo Huawei Watch GT 3 Pro. Polar lo ha fatto con la sua serie Grit X e Garmin con la serie Fenix ​​6. Amazfit e Mobvoi lo hanno fatto anche con i loro smartwatch.

Inoltre, Samsung non ha paura di confondere tutti con frequenti rebranding. Il Galaxy Watch è stato sostituito dal Galaxy Watch 3, che si è poi trasformato nel Galaxy Watch 4 Classic. Il Galaxy Watch Active è stato sostituito solo sei mesi dopo dal Galaxy Watch Active 2. Il design è stato poi rinominato l’anno scorso in Galaxy Watch 4. Non c’è una logica coesa, quindi questo in realtà potrebbe chiarire un po’ le cose a lungo correre.

Inoltre, Samsung ha tradizionalmente realizzato i “migliori” smartwatch per telefoni Android e Google ora viene a pranzare con il prossimo Pixel Watch. Ha bisogno di qualsiasi vantaggio sia in grado di mantenere e migliorare la durata della batteria potrebbe essere sufficiente per farlo. Forse la lunetta girevole fisica era qualcosa che i revisori amavano più dei consumatori. Fondamentalmente, ha senso che Samsung stia optando per la strada Pro, ma non lo sapremo con certezza fino a quando non rilascerà i modelli Galaxy Watch 5. Di solito è ad agosto. Fino ad allora, eviterò di versarne uno per il Classic.

Leave a Reply

Your email address will not be published.