I politici del GOP che si concentrano sulle apparizioni di notizie via cavo stanno “spacciando crack”

  • Il senatore repubblicano Ben Sasse ha tenuto un discorso giovedì sera criticando ampiamente il suo partito.
  • Sasse ha affermato che l’uso delle notizie via cavo per fare campagna contro il “nuovo ottuagenario arrabbiato” potrebbe essere inefficace.
  • Ha anche affermato che “i politici più rumorosi e i demagoghi dei media” diventano ancora virali.

Il senatore repubblicano del Nebraska Ben Sasse ha avvertito che i suoi colleghi politici del GOP fanno troppo affidamento sulla televisione via cavo.

Le osservazioni di Sasse facevano parte di un discorso di quasi un’ora giovedì sera alla Ronald Reagan Presidential Foundation e della serie di relatori “A Time for Choice” dell’Istituto. La serie alla biblioteca presidenziale della California era incentrata sul futuro del partito repubblicano.

Il senatore del Nebraska ha utilizzato la piattaforma principalmente per criticare il suo partito per aver fatto appello troppo pesantemente a una piccola popolazione di telespettatori invecchiati, dicendo che la strategia mancava di longevità.

“I politici che passano le giornate a gridare al Congresso, così possono passare le notti a gridare via cavo, stanno spacciando crack, principalmente per i già dipendenti, ma anche con luccicanti speranze di trovare un nuovo ottuagenario arrabbiato là fuori”, ha detto.

Sasse afferma che meno del 2% del paese guarda i cavi in ​​un dato giorno.

“E questo 2% non è neanche lontanamente rappresentativo del Paese. L’età media di un visualizzatore di MSNBC è 68 anni. CNN, praticamente la stessa”, ha detto il senatore. Insider non è stato in grado di confermare quella percentuale. Tuttavia, i dati del 2021 di Neilson hanno rilevato che nel 2021 l’età media per gli spettatori di Fox e MSNBC era di 68 anni. L’età media della CNN era di 64 anni quest’anno, secondo il Washington Post.

Un sondaggio del febbraio 2022 condotto da Statista, un fornitore di dati, ha rilevato che il 21% degli adulti statunitensi faceva affidamento sul cavo per ottenere le notizie quotidiane, mentre il 36% ha affermato di non aver mai utilizzato le notizie via cavo per le notizie.

“La programmazione serale Fox ha un pubblico ancora più geriatrico. Gen-Xers, Millennials e Zoomers (le generazioni che compongono il nostro intero futuro) non ascoltano nessuno dei media di fanservice”, ha continuato.

Il senatore del Nebraska ha anche contestato l’utilizzo dei social media per inviare messaggi al pubblico. Ha sollevato di nuovo l’argomento all’evento di giovedì, dicendo “Twitter politico non è reale”.

Sasse aveva precedentemente parlato dell’intersezione tra social media e politica mentre chiamava anche membri di entrambi i partiti, inclusi i rappresentanti Alexandria Ocasio-Cortez, Matt Gaetz e Marjorie Taylor Greene.

“La stragrande maggioranza del traffico su Twitter è guidata da ben meno del 2% del pubblico. Eppure i politici – ancora una volta, sinistra e destra sono appena distinguibili – nel cercare di soddisfare questa piccola minoranza e gli algoritmi che guidano il coinvolgimento dei dipendenti”, ha affermato il repubblicano nel suo discorso.

“Tuttavia, i politici più rumorosi e i demagoghi dei media che li abilitano e li incoraggiano ancora quotidianamente diventano virali semplicemente predicando ai loro piccoli cori nascosti”, ha aggiunto.

Sasse ha anche preso un colpo al capo dello staff del presidente Biden, Ron Klain, per il suo utilizzo di Twitter.

Biden “ha immediatamente consegnato il personale della sua Casa Bianca a ventenni di estrema sinistra e a un capo dello staff che vive letteralmente su Twitter”, ha detto Sasse nel suo discorso alla Reagan Library. “Quello è il collegio elettorale di Ron Klain.”

Sasse non ha risposto immediatamente alla richiesta di commento di Insider. Klain ha rifiutato la richiesta di commento di Insider.

Leave a Reply

Your email address will not be published.