I coyote fanno progressi sulla nuova proposta di arena per Tempe

Giovedì l’obiettivo degli Arizona Coyotes di una nuova arena a Tempe ha fatto un passo avanti.

In una riunione speciale, il Consiglio comunale di Tempe ha votato 5-2 a favore della città e dello sviluppatore per avviare i negoziati per raggiungere un accordo per un’arena e un complesso di intrattenimento che sarebbe diventato la nuova casa dei Coyote.

Lo sviluppatore, Bluebird LLC, è stato formato dal proprietario di Coyotes Alex Meruelo.

“Siamo estremamente lieti che il Consiglio comunale di Tempe abbia votato per procedere con i negoziati sullo sviluppo del Tempe Entertainment District”, hanno affermato i Coyote in una nota. “Avendo ascoltato tutti i fatti, hanno riconosciuto l’incredibile opportunità che questo progetto presenta, non solo per i Coyote ma anche per la città di Tempe. Non vediamo l’ora di fare i prossimi passi per trasformare questa entusiasmante visione in realtà”.

Secondo GoPHNX.com, la città di Tempe ha emesso una richiesta di proposta (RFP) quasi 11 mesi fa per il sito di 46 acri lungo la sponda meridionale del fiume Salt, appena a est di Priest Drive.

Tweet di @ArizonaCoyotes: ���Questo è il primo passo di qualcosa che sappiamo ha una grande visione e una grande opportunità per essere davvero la casa che tutti i nostri fan si sono meritati.���Ascolta Shane Doan e Xavier Gutierrez a seguire stasera ��� la riunione del Consiglio comunale di Tempe. pic.twitter.com/meFCAJeOhu

I Coyote hanno proposto uno sviluppo che, oltre alla nuova arena, includerebbe hotel, appartamenti, negozi al dettaglio e un bookmaker. Hanno detto che sarebbe stato finanziato privatamente e che nessun denaro pubblico sarebbe stato utilizzato per nessuno degli edifici.

Membri dei Coyotes, tra cui il presidente e CEO Xavier Gutierrez, il capo dello sviluppo dell’hockey Shane Doan, che ha giocato 21 stagioni con la franchigia e i giocatori attuali Clayton Keller, Christian Fischer e Nick Schmaltzè intervenuto alla riunione prima della votazione.

“Voi [Coyotes] hanno fatto un ottimo lavoro ripristinando il tono e affrontando le preoccupazioni che tutti abbiamo avuto”, ha detto il vice sindaco Randy Keating. “Questa non è un’indicazione che sosterrò o meno il progetto, ma sono disposto ad ascoltare di più”.

Durante l’incontro, durato oltre otto ore, varie entità e centinaia di residenti di Tempe hanno espresso le loro opinioni a favore o contro il progetto.

“[Council meetings] sono così e ne capisci l’importanza perché le persone hanno bisogno di sentire di avere il diritto di uscire allo scoperto e dire quello che vogliono dire”, ha detto Doan. “Come ha detto Xavier, questo è il primo passo. Sappiamo che ne abbiamo di più e sappiamo che ne faremo parte. Vogliamo lavorare con la città e vogliamo fare tutto il possibile e rispondere alle domande della gente.

“Vogliamo che questo sia un edificio e uno sviluppo per tutti, qualcosa di cui tutti siano orgogliosi”.

Il commissario della NHL Gary Bettman si è unito all’inizio della riunione virtualmente per dire che approva il piano per la nuova arena.

“Voglio sottolineare a tutti voi che la NHL sostiene pienamente l’organizzazione e la proprietà dei Coyotes e il futuro dell’hockey in Arizona”, ha detto Bettman. “La lunga storia della NHL con l’Arizona ha dimostrato che abbiamo fan appassionati e incredibili di hockey. Non solo appassionati, sono intelligenti, devoti e meritano il meglio. E questo progetto proposto, crediamo, rappresenti il ​​meglio. Sarà trasformativo non solo per la franchigia e per il nostro campionato, ma anche per la città di Tempe.

“Riteniamo che questa sia una grande opportunità per Tempe e per dare finalmente ai Coyote una casa nel posto giusto. La NHL è impegnata per il successo dell’hockey NHL nella Valley e questo nuovo progetto è essenziale a tale riguardo”.

Bettman ha affermato che una volta completato il progetto, i Coyote dovranno firmare un accordo per cui non sarà loro consentito trasferirsi.

“A lungo termine, vogliono essere a Tempe e noi vogliamo che siano Tempe. Punto.”

Il franchise si è trasferito da Winnipeg a Phoenix per iniziare la stagione 1996-97, condividendo l’America West Arena con i Phoenix Suns della NBA fino al trasferimento a Glendale nel 2003. Glendale ha interrotto i negoziati su un contratto di estensione pluriennale il 19 agosto e ha informato i Coyote che questa stagione sarebbe stata l’ultima alla Gila River Arena.

I Coyote suoneranno in una nuova arena nel campus dell’Arizona State University a partire dalla prossima stagione NHL.

L’accordo, che è stato approvato dal Board of Regents dell’Arizona a febbraio, prevede che i Coyotes giocheranno lì le partite casalinghe per tutta la stagione 2024-25, con un’opzione per il 2025-26.

I Coyote pagheranno circa 20 milioni di dollari per più aggiornamenti alla sede polivalente da 5.000 posti della squadra di hockey su ghiaccio maschile indipendente della divisione I della NCAA dell’università.

“Oggi è una grande notte”, ha detto Gutierrez. “[The fans] dovrebbe essere assolutamente eccitato. Sappiamo che abbiamo ancora molta strada da fare e lo riconosceremo, ma stasera è una notte da festeggiare. Questo è il primo passo di qualcosa che sappiamo che ha una grande, grande visione e una grande opportunità per essere la casa che tutti questi fan, e i nostri fan in attesa, hanno meritato”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.