Elon Musk afferma che la competenza esecutiva è “super sottovalutata” in politica

  • Il CEO di Tesla e SpaceX ha twittato che le sue tendenze politiche sono “moderate”.
  • Musk ha affermato che la competenza esecutiva merita più attenzione in quanto è “super sottovalutata” in politica.
  • Sostiene le primarie aperte come un modo per “spostare i candidati a essere più centristi”.

Lo ha affermato il CEO di Tesla e SpaceX su Twitter che la competenza esecutiva è “super sottovalutata” in politica e sosterrebbe le primarie aperte.

Elon Musk ha recentemente twittato sulle sue opinioni politiche dicendo che ora voterebbe repubblicano. Tuttavia, questa volta ha detto che le sue tendenze politiche sono moderate, “quindi né completamente repubblicane né democratiche, cosa che sono sicuro sia il caso della maggior parte degli americani”.

“La competenza esecutiva è super sottovalutata in politica”, ha twittato venerdì, aggiungendo: “Dovremmo preoccuparcene molto di più”.

Musk si riferiva anche alla capacità o capacità di acquisire, riconoscere e applicare nuove informazioni pur mantenendo la competenza di leadership.

L’uomo più ricco del mondo, parlando in precedenza delle sue scelte di voto, ha affermato che il suo acquisto di Twitter per 44 miliardi di dollari non sarebbe stato “qualche acquisizione di potere di destra come potrebbero temere le persone di sinistra”. Invece, sarebbe una “acquisizione moderata dell’ala”.

Mentre i repubblicani credono che Musk scatenerà la “libertà di parola” sulla piattaforma, i democratici temono che permetterà alla disinformazione di proliferare. I politici e gli esperti del GOP hanno visto l’acquisizione come un modo per molte figure precedentemente vietate come Donald Trump di tornare su Twitter.

Musk ha fatto i commenti in un thread in cui lui ha elogiato Rick Caruso, che si candida a sindaco di Los Angeles, definendolo “fantastico”.

In risposta al domanda “Pensi che un sistema multipartitico aiuterebbe a migliorare la democrazia e fornire alle persone più scelte e persino eliminare la gerontocrazia?”, Musk ha risposto che le primarie aperte sarebbero un buon modo “per spingere i candidati a essere più centristi”.

Ha aggiunto: “I limiti di mandato aiutano con il problema della gerontocrazia, ma, francamente, dovrebbe esserci un’età massima oltre la quale non puoi correre (forse 70?), Proprio come ci sono età minime per camera, senato e presidente”.

Inoltre, Muschio suggerito a dicembre che a chiunque abbia più di 70 anni dovrebbe essere impedito di candidarsi per una carica politica. Sebbene non abbia nominato nessuno nel tweet, sia Joe Biden che il suo predecessore come presidente, Donald Trump, sono più anziani.

“70 è attualmente l’età in cui si ricevono le massime prestazioni di sicurezza sociale”, ha aggiunto Musk venerdì. “In altre parole, è allora che il governo conclude che non puoi tenere un lavoro”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.