Carlos Tevez annuncia emotivamente il ritiro dal calcio dopo la perdita del padre

Il padre di Tevez e “tifoso numero uno”, Segundo Raimundo, ha contratto il COVID-19 l’anno scorso e poi è morto nel febbraio 2021 a causa di complicazioni.

Tevez, che ora ha 38 anni, ha ricevuto offerte per continuare la sua carriera da giocatore dopo aver lasciato il Boca Juniors un anno fa dopo un terzo periodo con i giganti di Buenos Aires.

Ma essendo rimasto con il cuore spezzato senza che suo padre lo guardasse, la leggenda argentina non riesce più a trovare l’energia per continuare a giocare e ha deciso di appendere gli stivali al chiodo.

Immagine: PA

“Mi sono ritirato, è confermato”, ha detto Tevez in un’emozionante intervista televisiva con il talk show Animali Sueltos.

“Avevo offerte da tanti posti, ma da giocatore avevo già dato tutto quello che avevo.

“Il mio ultimo anno a giocare [at Boca] è stato molto difficile perché lui [Tevez’s father] era cerebralmente morto. Mi sono svegliato un giorno e l’ho detto a Vane [wife Vanessa]: ‘Non voglio più giocare’.

“Ho chiamato Adriano [agent Adrian Ruocco] nel pomeriggio e gli disse: ‘Guarda, non giocherò più. vado in pensione’.

“Mi chiedevano continuamente perché avevo smesso di giocare finché non gli ho detto: ‘Ho smesso di giocare perché ho perso il mio tifoso numero 1’. Avevo otto anni ed era lui che veniva a vedermi.

“Perché altrimenti ho deciso di ritirarmi? Ho detto loro: ‘Non suono più per nessuno’. Penso che sia stata l’unica volta in cui ho pensato davvero a me stesso. Avevo perso il mio tifoso numero uno e questo non mi ha fatto desiderare per giocare ancora”.

Sia Tevez che l’intervistatore hanno avuto le lacrime agli occhi durante la chat quando Tevez ha confermato che la sua carriera è finita.

Tevez ha iniziato e ha concluso un periodo di gioco di 20 anni con il Boca, il suo club d’infanzia, segnando 94 gol in totale.

Ma è stato una rivelazione nel calcio inglese, salvando per la prima volta il West Ham dalla retrocessione nella stagione 2006/07 dopo una mossa controversa.

Ha poi vinto due titoli di Premier League consecutivi e una Champions League in due stagioni con il Manchester United, prima di fare una mossa scioccante attraverso i rivali del City e vincere la FA Cup e la Premier League.

Immagine: PA
Immagine: PA

In totale, Tevez ha segnato 84 gol in 202 presenze in Premier League e ha continuato a prosperare in Italia con la Juventus, dove ha segnato 50 gol in 95 partite.

Tevez, che ha avuto un periodo molto breve ma redditizio con lo Shanghai Shenhua, è ora pronto per intraprendere la carriera di allenatore.

“Ho preso la decisione di diventare un manager”, ha aggiunto Tevez, secondo Agenzia di stampa Xinhua.

“Sono pronto per farlo ora. Sto imparando a comunicare. È qualcosa per cui devo prepararmi. Non accetterò un lavoro con nessun vecchio club e dirò solo ai giocatori che devono vincere o siamo tutti nei guai. Devo dare ai giocatori gli strumenti necessari per vincere”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.