Biden e Musk si scambiano barbe sull’economia statunitense con il presidente che augura al boss di SpaceX “molta fortuna durante il viaggio sulla luna”

Joe Biden ed Elon Musk si sono scambiati barbe sulla salute dell’economia statunitense dopo che il capo di Tesla ha affermato di avere una sensazione “pessima” riguardo al futuro.

Il signor Biden ha risposto al capo di Tesla e SpaceX, secondo quanto riferito, dicendo ai dirigenti che voleva tagliare il 10% della forza lavoro dell’azienda di veicoli elettrici, dicendo “Molta fortuna per il suo viaggio sulla luna”.

La battuta del presidente è arrivata dopo aver elencato tutti gli investimenti che altre case automobilistiche stavano attualmente facendo negli impianti di produzione di veicoli elettrici negli Stati Uniti.

Il signor Musk si è rivolto a Twitter per pubblicare una storia della NASA sull’agenzia spaziale federale che ha scelto SpaceX per far atterrare gli americani sulla Luna con il programma Artemis.

“Grazie signor Presidente!” ha risposto al fuoco nella didascalia.

Non è la prima volta che i due uomini si scontrano pubblicamente. Secondo quanto riferito, Musk è stato infastidito dalla mancanza di riconoscimento da parte del presidente per Tesla, mentre ha elogiato le case automobilistiche legacy. Secondo quanto riferito, il signor Biden non è impressionato dalla posizione anti-sindacale dell’imprenditore.

A gennaio, Musk ha definito il presidente “un burattino con i calzini umido in forma umana” per non averlo invitato alla Casa Bianca per un incontro di dirigenti d’azienda.

L’avvertimento di Musk sull’economia è arrivato in un’e-mail ai dirigenti di Tesla intitolata “sospendere tutte le assunzioni in tutto il mondo”, secondo Reuters.

Tesla, che alla fine del 2021 impiegava circa 100.000 persone in tutto il mondo, aveva 5.000 annunci di lavoro su LinkedIn prima dell’e-mail, afferma la CNN. L’e-mail è arrivata quando il signor Musk ha avvertito tutti i dipendenti di Tesla e SpaceX che dovevano trascorrere “un minimo di 40 ore” in ufficio ogni settimana o perdere il lavoro.

Nel frattempo, con una mossa rara, la persona più ricca del mondo ha anche sostenuto lo sviluppatore immobiliare miliardario Rick Caruso nella corsa al sindaco di Los Angeles per sostituire Eric Garcetti.

“È raro per me sostenere candidati politici”, ha twittato Musk.

“Le mie tendenze politiche sono moderate, quindi né completamente repubblicane né democratiche, cosa che sono fiducioso per la maggior parte degli americani. La competenza esecutiva è super sottovalutata in politica: dovremmo preoccuparcene molto di più!

“Los Angeles è fortunata ad avere qualcuno come Rick Caruso candidato a sindaco. Lui è fantastico.”

L’approvazione è arrivata pochi giorni prima delle elezioni primarie della California e il signor Caruso ha ringraziato il suo collega miliardario su Twitter per il supporto.

“Elon, grazie per il tuo supporto”, ha twittato. “LA è la città più grande del mondo. Sarei onorato di essere il suo prossimo sindaco e di servire la città che amo”.

SpaceX ha sede a Hawthorne, in California, nell’area di South Bay della contea di Los Angeles.

Leave a Reply

Your email address will not be published.