5 modi per ammutolire la tua Smart TV

Vuoi solo accendere la TV e giocare a un videogioco o utilizzare la tua Apple TV o Roku per guardare un programma preferito, ma ogni volta che devi armeggiare con l’interfaccia della tua TV, ci sono pubblicità ovunque. Annunci nella barra che mostra gli input, annunci sullo schermo in cui hai installato le app: sembra che siano ovunque. Al giorno d’oggi è quasi impossibile ottenere una TV “stupida” e avere ancora qualcosa di simile a funzionalità moderne. Ci sono, tuttavia, modi per interferire con il costante assalto degli annunci sui tuoi dispositivi e ne abbiamo cinque in offerta, organizzati per complessità e costi crescenti.

Alcuni di questi sono semplici come essere pigri, mentre uno prevede la configurazione di Linux su un Raspberry Pi. C’è un’opzione per ogni livello di abilità e impegno e puoi associare più di una di queste opzioni insieme per lo scenario più efficace. L’obiettivo finale, tuttavia, è quello di farti ottenere il massimo dalla tua TV senza che le sue funzionalità intelligenti si intromettano.

Non connetterti a Internet

Suggerimenti su come
Suggerimenti su come “smorzare” la tua smart TV

Il modo più semplice e veloce per evitare che la tua televisione ti lanci annunci pubblicitari è semplicemente non connetterla a Internet. Se non lo colleghi mai a Ethernet o non digiti le tue credenziali Wi-Fi, la TV non può collegarsi online. Ciò significa nessun aggiornamento, ma significa anche nessuna pubblicità. Puoi sempre collegarti temporaneamente per scaricare un aggiornamento se il produttore della tua TV rilascia un aggiornamento del firmware che abilita una funzionalità significativa, come hanno fatto sia LG che Sony con i televisori recenti. Questo vale soprattutto la pena considerare se il tuo televisore è dotato di microfoni e una fotocamera, come fanno un numero crescente.

Disattiva il riconoscimento automatico dei contenuti (ACR)

Se devi connettere la tua TV a Internet, controlla se la tua smart TV ha una funzione chiamata Riconoscimento automatico dei contenuti o ACR. Quando abilitato, ACR tenterà di identificare tutto ciò che metti sullo schermo. Ciò include i media over-the-air, via cavo, streaming e disco. Queste informazioni possono quindi essere utilizzate per mostrarti annunci dinamici relativi a qualsiasi contenuto che stai guardando.

Come tante altre funzionalità, ACR è un nome standard del settore che ogni produttore cambia sul proprio set. Se stai configurando il televisore per la prima volta, dovrebbe darti la possibilità di spegnerlo immediatamente. Consumer Reports ha un’ottima guida per disattivare questa funzione su alcuni dei più grandi marchi.

Usa un set-top box

Dispositivo di streaming Roku

Invece di installare app sul televisore, usa un set-top box come un Apple TV, Scudo Nvidia, Chromecast, Amazon Fire Stick, o Roku. Molti set-top box hanno annunci, ma di solito è solo un annuncio nella schermata principale, il che rende più facile ignorarlo. Vale la pena notare che l’offerta di Apple lo fa non avere annunci.

Come bonus, i set-top box popolari generalmente hanno un migliore supporto per le app con applicazioni aggiornate più frequentemente, mentre le app per smart TV possono eventualmente cadere vittime del fatto che la TV non è aggiornata o non è abbastanza potente per riprodurre contenuti moderni. La scatola può fare ciò che è meglio per lo streaming di contenuti, mentre tutto ciò di cui la tua televisione deve preoccuparsi è visualizzare l’immagine.

Una cosa che vale la pena esplorare, inoltre, è quali TV ti permetteranno di configurarli senza costringerti a utilizzare un’interfaccia connessa. Ad esempio, i set che utilizzano il sistema operativo Google TV (non Android TV), come il televisore Mini-LED R646 di TCL, ti permetteranno di scegliere di utilizzare l’impostazione predefinita di Google TV, che è meno un’interfaccia TV e più un frontale glorificato. fine per il media store di Google. Puoi, tuttavia, disattivare la configurazione di Google TV e passare alla modalità di base. In questo modo, l’unico annuncio della TV suggerisce educatamente che Google TV potrebbe essere una cosa interessante. Ciò ti consente effettivamente di utilizzare il televisore come un televisore stupido.

Prendi un ricevitore AV

Ricevitore AV
Ricevitore AV

Questa è probabilmente l’opzione più efficace in questo elenco, poiché funzionerà con quasi tutti i televisori. Un ricevitore audio-video, o ricevitore home theater, è un ricevitore in grado di gestire i segnali video dei tuoi dispositivi e inviare l’audio ai tuoi altoparlanti. Questo può essere un po’ complesso da configurare, come abbiamo scoperto quando abbiamo provato ad acquistare un ricevitore completamente abilitato per HDMI 2.1, ma è fattibile e può essere molto efficace. Con un ricevitore appropriato, collegherai i tuoi dispositivi – Xbox Series X, PlayStation 5, Switch, un set-top box – al ricevitore anziché al televisore.

Quindi, puoi cambiare gli ingressi sul ricevitore lasciando il televisore sempre sullo stesso ingresso. In altre parole, riduce al minimo quanto hai a che fare con un’interfaccia digitale e ti consente invece di gestire semplici pulsanti.

Un altro vantaggio qui è che molti dispositivi moderni sono dotati di HDMI-CEC (Consumer Electronics Control), che consente al televisore e al dispositivo di comunicare tra loro tramite HDMI. Accendendo la tua PlayStation si accenderà la tua TV. L’uso del pulsante del volume sul telecomando multimediale Xbox cambierà il volume del ricevitore. Avrai comunque bisogno di tenere il telecomando del ricevitore in giro per azioni più complesse, ma non dovresti toccarlo terribilmente spesso.

Configura un Pi-Hole

Pi-Hole è un nome sciocco e grezzo per un piccolo dispositivo potente. Un Pi-Hole è una pubblicità a livello di rete e un blocco del tracker. Questo dispositivo è stato messo insieme e configurato utilizzando un computer fai-da-te come un Raspberry Pi 3 o 4. Ci sono tonnellate di guide su Internet, quindi non entreremo nei dettagli qui. Ci sono guide eccellenti su YouTube e molte disponibili basate su testo. Questa è di gran lunga l’opzione più complicata in questo elenco, ma può essere la più efficace.

Una volta configurato, questo dispositivo proteggerà tutti gli altri dispositivi sulla tua rete da pubblicità e tracker. Ciò include computer, telefoni e persino dispositivi integrati come televisori e set-top box. Un computer Raspberry Pi può essere acquistato a partire da $ 35 e potrebbe richiedere l’acquisto di alcuni articoli extra come lo spazio di archiviazione, ma anche con gli accessori è ancora più economico della maggior parte dei set-top box e di qualsiasi ricevitore. Quindi, se sei disposto a fare il lavoro, questa opzione ti consentirà di continuare a utilizzare le funzionalità della tua smart TV senza essere assalito dalla pubblicità: il meglio di entrambi i mondi.

Leave a Reply

Your email address will not be published.