2 Stati che prendono in considerazione leggi che rendono più facile l’armamento degli insegnanti

  • I legislatori in Louisiana e Ohio stanno proponendo di armare gli insegnanti per combattere gli uomini armati.
  • La legge arriva dopo che un uomo armato ha ucciso 19 bambini e due adulti in una scuola elementare del Texas.
  • Insegnanti e difensori della sicurezza hanno invece chiesto misure più severe per il controllo delle armi.

Louisiana e Ohio stanno cercando di introdurre una legislazione che renderebbe più facile armare gli insegnanti sulla scia della sparatoria nella scuola di Uvalde, in Texas, secondo quanto riportato da NBC News.

Gli sforzi arrivano nonostante il respingimento di educatori ed esperti di sicurezza. In Ohio, il legislatore statale ha inviato un disegno di legge al governatore Mike DeWine che consentirebbe ai distretti scolastici di “designare personale armato per la sicurezza e l’incolumità scolastica” e ridurre i requisiti per il trasporto di armi, ha riferito l’Ohio Capital Journal.

DeWine ha indicato in una dichiarazione che intende firmare il disegno di legge, aggiungendo che è stato progettato “per garantire che i requisiti di formazione fossero specifici per un ambiente scolastico e contenessero una formazione significativa basata su scenari”.

“La House Bill 99 raggiunge questi obiettivi e ringrazio l’Assemblea Generale per aver approvato questo disegno di legge per proteggere i bambini e gli insegnanti dell’Ohio”, ha affermato DeWine in una nota.

In Louisiana, un disegno di legge modificato consentirebbe agli “ufficiali di protezione della scuola” volontari che avrebbero bisogno di seguire un corso di addestramento della polizia e ottenere un permesso per portare un’arma nascosta a scuola, ha riferito WWL.

“Quello che dobbiamo fare è concentrarci su soluzioni ragionevoli e quella soluzione ragionevole è una maggiore sicurezza nelle scuole”, ha detto il senatore dello stato repubblicano Eddie Lambert della misura. “Per me, è un approccio di buon senso cercare di affrontare questa situazione”.

Questi sforzi arrivano più di una settimana dopo che un uomo armato di 18 anni ha aperto il fuoco all’interno della Robb Elementary School di Uvalde, in Texas, uccidendo 19 bambini e due adulti.

Questa non è la prima volta che i legislatori del GOP in tutto il paese hanno proposto di armare gli insegnanti per combattere le sparatorie di massa. Misure simili sono state proposte nel 2018 quando un uomo armato ha ucciso 17 persone alla Marjory Stoneman Douglas High School di Parkland, in Florida. Sulla scia di quella tragedia, l’allora presidente Donald Trump propose di dare pistole agli insegnanti.

Tuttavia, sostenitori ed esperti hanno respinto queste misure, sostenendo che non tengono gli studenti al sicuro. Invece, hanno spinto per misure di controllo delle armi più severe.

La presidente della National Education Association Becky Pringle ha dichiarato in una dichiarazione di ritenere che ci debbano essere meno armi nelle scuole.

“Gli insegnanti dovrebbero insegnare, non agire come guardie di sicurezza armate”, ha detto Pringle. “Ora abbiamo bisogno di soluzioni di buon senso. Le scuole hanno bisogno di più professionisti della salute mentale, non di pistole; gli insegnanti hanno bisogno di più risorse, non di revolver. Armare gli insegnanti rende le scuole più pericolose e non fa nulla per proteggere gli studenti e le loro famiglie quando vanno a scuola, fanno la spesa al supermercato, assistere alle funzioni religiose, prendere la metropolitana o semplicemente passeggiare per le strade dei loro quartieri”.

Ha continuato: quei legislatori che spingono per armare gli insegnanti e fortificare gli edifici scolastici stanno semplicemente cercando di distrarci dal loro fallimento nel prevenire un’altra sparatoria di massa”.

Democratici e sostenitori della sicurezza delle armi hanno chiesto ai legislatori statali e al Congresso di approvare leggi più severe sulle armi per impedire alle persone di accedere alle armi che potrebbero essere utilizzate in una sparatoria di massa.

Leave a Reply

Your email address will not be published.